A- A+
Roma
Abusi su bambine della scuola materna: la Procura chiede giudizio immediato

Accusato di abusi sessuali su, almeno, una dozzina di bambine di una scuola materna. La Procura di Roma chiede il giudizio immediato nei confronti del docente di ingelese Jhonathan Trupia.


Il procuratore aggiunto Maria Monteleone e i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma hanno concluso le indagininate dalle denunce di alcuni genitori allarmati dai racconti che le bimbe facevano a casa. Ad incastrare l'uomo le immagini a circuito chiuso delle telecamere, installate dagli investigatori nelle aule. Il docente, oggi ancora in carcere, nel corso dell'interrogatorio di garanzia ha ammesso le sue responsabilità sostenendo di essere pentito di quanto commesso.

Tags:
abusibambinescuola maternaprocuragiudizio immediatoinsegnanteroma
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

Trema Monica Bellucci: la bellezza dell'abruzzese Annalinda Barini per un anno

i più visti
i blog di affari
Covid, chiusura frontiere? Solo la UE dice no
Massimo Puricelli
Crisi di governo, l’horror show del trasformismo politico mortifica l'Italia
Di Tiziana Rocca
Se la sinistra lotta contro Gramsci, è doveroso lottare contro la sinistra
L'OPINIONE di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.