A- A+
Roma
Alda Merini “pazza” e diversa: l'incubo manicomi a 40 anni dalla Basaglia

Alda Merini "pazza" e diversa torna in scena per una serata unica. Viaggio nell'incubo dei manicomi, a 40 anni dalla legge Basaglia, attraverso la voce della scrittrice scomparsa e la performance di Marzia Ercolani.

 

In scena al Teatro della Visitazione il 9 maggio uno spettacolo tra parole e musica liberamente tratto da “L’altra verità: Diario di una diversa”, l'opera, recitata e diretta da Marzia Ercolani, che racconta la drammatica e sconvolgente esperienza in ospedale psichiatrico della poetessa milanese. "Ero matta in mezzo ai matti. I matti erano matti nel profondo, alcuni molto intelligenti. Sono nate lì le mie più belle amicizie. I matti son simpatici, non così i dementi, che sono tutti fuori, nel mondo. I dementi li ho incontrati dopo, quando sono uscita." A 40 anni dalla legge Basaglia la voce di Alda Merini accompagnerà così lo spettatore, attraverso la sua ironia e la sua schiettezza, nei padiglioni psichiatrici che sono stati la sua casa per lunghi anni prima dell’avvento della legge 180. I suoi versi narreranno di reparti infernali, luoghi di tortura, allucinazioni, amori innocenti, ossessioni, mancanza d’amore e visioni di morte, solitudini e lucide ribellioni, dolci amicizie e brutali distacchi. Un turbinio di emozioni messe in scena da Marzia Ercolani ed accompagnate dalla musica del compositore e chitarrista Stefano Scafone.

Attraverso gli occhi della celebre scrittrice il pubblico scoprirà quel mondo alla rovescia che è stata l’Italia manicomiale pre basagliana, spazio di storie nascoste, di cieca applicazione del potere, di un’omologante sanità che deformava, torturava e ghettizzava ogni tipo di diversità.

Tags:
alda merinipazzaincubomanicomilegge basagliateatrospettacoloromamarzia ercolani







Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.