A- A+
Roma
Ardea, uccide per una sigaretta poi si costituisce: marocchino in arresto

Omicidio ad Ardea, uccide a coltellate un uomo sul Lungomare degli Ardeatini: assassino marocchino si consegna alla polizia e confessa tutto. Tragico epilogo dopo una banale discussione per una sigaretta e pochi euro.

 

Il cadavere di Mourad Bouazi, cittadino marocchino di 38 anni, era stato trovato in un parcheggio a Marina di Tor San Lorenzo, con delle evidenti ferite da taglio all’addome.  Le indagini si erano indirizzate sin da subito verso un connazionale 28enne della vittima, del quale erano state diramate le ricerche su tutto il territorio del Comune di Ardea, nel vicino Comune di Pomezia e nelle stazioni della Metro B Laurentina e Eur-Fermi.

Dopo circa un’ora di incessanti ricerche, la svolta: l’assassino, in Italia con permesso di soggiorno per richiesta di asilo politico, sentitosi ormai braccato dai militari, si è presentato alla stazione dei carabinieri di Marina di Tor San Lorenzo. Da quanto emerso dalla ricostruzione dell’episodio, sembrerebbe che la morte di Mourad Bouazi sia stata scatenata da una lite per una sigaretta ed un piccolo debito di denaro, che la vittima avrebbe negato di restituire al suo aggressore.

Il 28enne è stato arrestato con l’accusa di omicidio e rinchiuso nel carcere di Velletri.

 

Commenti
    Tags:
    omicidioardeaomicidio di ardeaomicidio ardeaprovincia di romacoltellatasigarettacarabinieri


    Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

    Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

    i più visti
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.