A- A+
Roma
Roma, a processo per la Barcaccia gli ultras del Feyenoord

Saranno processati anche per i danni provocati alla fontana della Barcaccia alcuni dei 44 tifosi olandesi che ieri l'autorita' giudiziaria di Rotterdam ha rinviato a giudizio per i disordini scoppiati la sera del 19 febbraio scorso quando un nutrito gruppo di supporter del Feyenoord, in trasferta a Roma per una partita di Europa League, aggredi' i poliziotti intervenuti per riportare l'ordine. La notizia, che smentisce quanto circolato in queste ultime ore, ha trovato conferma negli ambienti della procura di Roma in continuo contatto con la magistratura olandese. Il 27 novembre prossimo, dunque, i 44 ultra' del Feyenoord dovranno rispondere, a vario titolo, del danneggiamento dell'opera del Bernini, ridotta quel giorno a una discarica, e dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La diffusione dell'errata notizia sarebbe legata a un equivoco sorto a Rotterdam tra un avvocato e un giornalista.

A Roma, dove vennero arrestati decine di tifosi per aver dato luogo a una guerriglia urbana, e' stato il pm Eugenio Albamonte a inviare ai colleghi olandesi tutto il materiale (i video, le informative di polizia e la relazione che attestava i danni subiti dalla Barcaccia) ritenuto per necessario per punire i responsabili. Nella capitale, un primo processo a carico di sei tifosi protagonisti degli incidenti di quel giorno entrera' nel vivo solo il prossimo 12 gennaio, con il Codacons costituitosi parte civile. Altri due dibattimenti prenderanno il via nelle prossime settimane. In ogni caso, tutti gli imputati 'romani' non risponderanno dei danni alla fontana di piazza di Spagna perche' il loro arresto scatto' in altre zone della citta' dove fronteggiarono i rappresentanti delle forze dell'ordine.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
feyenoordbarcacciaolandapiazza di spagnaroma-feyenoord



Covid Roma: crescono i ricoverati ma la curva dei positivi continua a calare

Covid Roma: crescono i ricoverati ma la curva dei positivi continua a calare

i più visti
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.