A- A+
Roma
Atac e Ama: le aziende dei “disservizi” al fallimento per salvare il Comune

Atac e Ama, il libri contabili subito in tribunale per un fallimento pilotato e via libera alla concorrenza con bandi di gare europei per aprire al mercato e ridurre il peso monstre dei due “baracconi” dalle tasche dei romani. Questo per salvare il Comune di Roma da un possibile default.

 


L'estrema soluzione per salvare il servizio di trasporti e il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, arriva oggi sul tavolo della fonazione Luigi Einaudi che coraggiosamente, ha chiamato al capezzale dei servizi primari di Roma tre esperti che spiegheranno come uscire dal tunnel dei debiti, e dei costi più alti d'Europa e dare respinto a una città piegata su se stessa.

Al tavolo dei relatori, organizzato da La Marianna, il nuovo soggetto politico di ispirazione radicali di Giovanni Negri, si alterneranno il professor Francesco Filippi, ordinario di Trasporti e Logistica a La Sapienza, il segretario dell'Aduc Primo Mastrantoni e Simone Santucci capo della segreteria della Fondazione che si occupa di Studi di politica, economia e storia. L'analisi dello psicodramma rappresentato dal sistema dei rifiuti sarà curata da Christian Raimo e Beniamino Bonardi.

emergenza rifiuti roma
IL VIDEO


Il “piano” che dovrebbe portare alla fine del monopolio del disservizio ha un nome roboante: “Piano Natan” e si ispira al sindaco che dal 1907 al 1913 guidò la capitale d'Italia attraverso un processo di modernizzazione della città, partendo proprio dalle spese folli e mettendo in pratica una serie di interventi sui servizi, sull'edilizia e sulla viabilità.

Divento celebre nella letteratura romana per la frase “non c'è più trippa per gatti”, riferita a quel capitolo del bilancio del Comune destinato a dare le “frattaglie” ai gatti che dovevano combattere l'avanzata dei topi negli archivi comunali, capitolo che tagliò senza neanche pensarci due volte. A cento anni di distanza da quell'esperienza amministrativa, la frase di Ernesto Nathan, riferita ad Atac e Ama torna prepotentemente d'attualità per i trasporti e per lo slogano rifiuti zero mai attuato in nessuna Capitale europea. Insomma, pura demagogia.
La diretta web dell'eventi su https://www.youtube.com/user/luigieinaudiroma

Iscriviti alla newsletter
Tags:
amaatacfondazione einaudigiovani negrila mariannarifiutitrasporti






Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"

Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.