A- A+
Roma
Atac, si rifiuta di abbassare il volume dello stereo e spacca il vetro del bus

Roma: non vuole abbassare il volume dello stereo, allora scende e danneggia il bus Atac della linea 913. E’ successo nella notte su Via Trionfale.

L’autista aveva chiesto al 25enne, che si trovava a bordo dell’autobus, di abbassare il volume del suo stereo. Il giovane passeggero, di tutta risposta, è sceso dal pullman infastidito dalla richiesta, e ha lanciato lo stereo contro il vetro laterale, per poi fuggire via.

La Polizia del Commissariato Primavalle sta indagando sull'accaduto.

Tags:
atacbusautobusvia trionfaleromaautistapasseggero
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, a Roma e nel lazio 151 positivi e 24 decessi: trend al 3,9%

Coronavirus, a Roma e nel lazio 151 positivi e 24 decessi: trend al 3,9%

i più visti
i blog di affari
In Svizzera sono più determinati a incentivare la ripartenza dell'industria
Paolo Brambilla - Trendiest
Coronavirus, lo speaker Luca Viscardi in Corsia fa una sorpresa a tutti
Di Francesco Fredella
Ginnastica casalinga in un metro quadro: piegamenti o flessioni
Alessandro Gubbini

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.