A- A+
Roma
Autostrada A24, Delrio tira il freno sui rincari: “Sconto 20% per i pendolari”

Le polemiche nate dopo la stangata dei rincari di Capodanno per le autostrade A24 e A25 hanno portato a un'intesa col governo. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio annuncia sconti del 20% per i pendolari.

 

L'incontro tra il ministro del Mit e i governatori di Lazio e Abruzzo ha dato i suoi effetti immediati e calma la rivolta. Nell'occhio del ciclone erano finiti gli adeguamenti delle tariffe della Strada dei Parchi, che collega il Lazio all'Abruzzo ed è utilizzata ogni giorno da centinaia di pendolari che devono raggiungere la Capitale per lavorare o studiare.

Un incremento pari al 12,89%, tra i più consistenti a livello nazionale, che è scattato al 1 di gennaio 2018 e che ha fatto immediatamente gridare “allo scandalo”.

Oltre 50 sindaci si erano riuniti nella giornata di lunedì 8 gennaio al casello di Vicovaro Mandela, a partire dalle prime ore del mattino, per un sit-in di protesta contro i folli rincari dei pedaggi. Ma a firmare il documento d'intesa presentato a governo e Regioni, sono stati più di 70 enti. Una voce corale che non poteva rimanere inascoltata e che ha portato i governatori di Lazio e Abruzzo a chiedere un intervento d'urgenza di Graziano Delrio.

L'incontro, che si è tenuto nel pomeriggio di martedì 9 gennaio, ha posto le basi anche per interventi a lungo termine.

"Abbiamo tutti chiaro che gli incrementi, comunque autorizzati su base di sentenze giudiziarie, vanno calmierati - ha dichiarato Delrio - Per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione risorse per consentire gli sconti ai pendolari fino al 20% sulle due autostrade". Risorse che partono non solo dallo stato, ma anche dalle due Regioni coinvolte e che andranno a coprire i mancati introiti della concessionaria.

Parallelamente, il governo si impegna su un Piano economico finanziario (Pef) per l'autostrada, che con una contribuzione pubblica per la messa in sicurezza permetta per i prossimi 5 anni di calmierare le tariffe.

"Visto l'alto rischio sismico delle due autostrade - ha aggiunto Delrio - chiederemo di inserire un contributo statale che così possa contenere gli incrementi". Un piano che, come spiega Delrio stesso, è in discussione con Bruxelles da oltre un anno e mezzo, e che prevede la messa in sicurezza totale dell'autostrada con una contribuzione pubblica degli investimenti eseguiti, per evitare che questi ultimi vadano a pesare in toto sulle tariffe. L'obiettivo del Mit è quello di poter permettere in futuro un adeguamento del costo dei pedaggi non superiore al 4%.

A spingere ad un intervento immediato sulla stangata della Strada dei parchi è stata la considerazione del ministro Delrio riguardo all'utenza della A24 e della A25, autostrade frequentate per lo più da poche centinaia di pendolari, su cui avrebbe pesato per intero il rincaro.

"Insieme al presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso, chiediamo al gestore di sospendere gli aumenti, alla luce di queste novità e alla luce della necessità, ora, lo farà il governo dell'apertura di un tavolo in tempi credibilmente brevi, soprattutto per quanto riguarda il piano economico e finanziario. Questa è una proposta credibile e anche una richiesta in sintonia con il grande disagio che ha provocato. Non dimentichiamoci che l'appello è stato sottoscritto da 90 sindaci", ha commentato a caldo il governatore del Lazio Nicola Zingaretti al termine dell'incontro al Mit.

"Ringrazio il ministro Delrio per la tempestività e anche per aver messo in campo un contributo sull'ipotesi di soluzione - ha aggiunto - La novità di oggi è questa: rispetto all'appello fatto dai cittadini, dai pendolari e dai sindaci, la riunione è servita per mettere in campo una proposta di soluzione. È un proposta di soluzione credibile, che oltre ad andare incontro alle esigenze dei cittadini e dei pendolari, aiuta anche il soggetto gestore a tenere in sicurezza queste infrastrutture”.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
autostradea24a25pedaggistangatacapodannorincaripendolariregione lazioregione abruzzograziano delriomitnicola zingarettiluciano d'alfonsoscontosindacistrada dei parchi



Scuola, Pratelli: "Asilo nido gratis se Isee sotto ai 25mila euro"

Scuola, Pratelli: "Asilo nido gratis se Isee sotto ai 25mila euro"

i più visti
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.