A- A+
Roma
Baby gang all'assalto di minori e negozianti: preso il “nero della Balduina”

Baby gang scatenata all'assalto di minori indifesi e negozianti stranieri. Il modus operandi era sempre lo stesso: le giovanissime vittime venivano accerchiate in luoghi isolati e costrette a consegnare soldi e oggetti di valore; i commercianti venivano invece minacciati, insultati e poi derubati. In manette il boss del gruppetto noto come il “nero della Balduina”.

 

Al termine di una complessa attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Monte Mario hanno eseguito, ieri, un’ordinanza di custodia cautelare che ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti di D.B, 19enne residente in zona Balduina, per il reato di rapina aggravata in concorso.

Il giovane, con la complicità di due ragazzi ancora minorenni sempre della Balduina, si era reso responsabile nei mesi precedenti di rapine ai danni di coetanei, anch’essi residenti nel quartiere.

Il modus operandi era sempre lo stesso: le giovanissime vittime venivano accerchiate in luoghi isolati e costrette a consegnare soldi e oggetti di valore come portafogli, orologi e catenine d'oro, e minacciate di ritorsione in caso avessero provato a denunciare l’accaduto. Nonostante la paura, i ragazzi si sono confidati con i genitori che li hanno accompagnati negli Uffici del Commissariato di zona per formalizzare insieme la denuncia, consentendo così l’avvio delle indagini.

Gli investigatori hanno accertato, inoltre, che il 19enne e i suoi complici avevano preso di mira anche un negoziante straniero delle zona, presso cui consumavano abitualmente merce senza pagare. Il negoziante per mesi era stato regolarmente aggredito ed insultato con epiteti razzisti. Per intimorirlo e sottrargli la merce, gli dicevano di essere collegati a pericolose bande criminali, minacciandolo poi di ritorsioni.

Al termine delle indagini, i poliziotti sono riusciti a rintracciare ed identificare il ragazzo, conosciuto come il “nero della Balduina”, e ad attribuirgli alcune delle sue azioni criminose, consentendo così alla Procura di raccogliere sufficienti elementi per l’adozione di una misura cautelare, per il reato di rapina e violazione della legge sulla discriminazione razziale. Le indagini proseguono per individuare i complici.

Loading...
Commenti
    Tags:
    baby gangbalduinaminoriminori derubatinero della balduinanegoziantistranieriinsulti




    Loading...






    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

    Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

    i più visti
    i blog di affari
    Violenza domestica, ospedale, avvocato e denuncia: l'iter per l'allontanamento
    Di Federica Mendola *
    Targa in memoria di Enzo Tortora: via Piatti e via Giangiacomo Mora a Milano
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Lockdown, il senso dello "stringente" per Conte
    L'OPINIONE di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.