A- A+
Roma
Bioparco: ghiaccioli e piscine per gli animali contro l’anticiclone Nerone

Piscine per gli ippopotami e ghiaccioli per i macachi: così lo staff del Bioparco di Roma fronteggia l’ondato di caldo che si è abbattuta sulla Capitale.

 

Le temperature bollenti causate dall’anticiclone africano Nerone non hanno spaventato gli operatori che hanno trovato divertenti ed efficaci soluzioni per gli ospiti dello zoo.

“I nostri animali scelgono se uscire all’aperto o rimanere nei ricoveri interni – spiega il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Federico Coccìa – Hanno a disposizione ampie zone d’ombra e grandi vasche dove immergersi”.

Kasih, maschio di tigre di Sumatra, l’elefante asiatico Lakshmi e gli ippopotami pigmei hanno infatti trovato refrigerio nelle piscine create dai guardiani.

Altri animali invece preferiscono il gelato. “I lemuri catta e i macachi del Giappone, come gli altri primati del Bioparco, ricevono dallo staff zoologico ghiaccioli a base di frutta e canne di bambù ripiene di yogurt e frutta congelati: oltre a rinfrescarli, questi ‘strumenti’ sono una forma di arricchimento ambientale e – conclude Coccìa - consentono agli animali di aguzzare l’ingegno per trovare il cibo”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bioparcocaldoestateromatigreelefantelemuriippopotamighiacciolipiscine



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.