A- A+
Roma
Blitz nel “bordello” Santa Palomba: identificate 20 prostitute e 4 clienti

Controlli a tappeto nell'area di Santa Palomba, provincia di Roma, blitz antiprostituzione dei Carabinieri della Compagnia di Pomezia, che hanno fermato e sanzionato oltre 20 donne.

 

Su via Pontiva Vecchia e zone limitrofe identificate 20 prostitute e 4 clienti, tutti e 24 multati così come previsto dal Regolamento di Polizia Urbana del Comune. Nel corso del servizio i militari hanno inoltre arrestato un 36enne di origini somale, con precedenti, sorpreso dopo aver rubato un telefono cellulare ad una cliente di un bar in via Ardeatina. L’uomo, scoperto dalla vittima mentre le stava sfilando dalla tasca uno smartphone, è riuscito a fuggire spintonando la donna, facendola cadere a terra. L’intervento dei Carabinieri ha permesso di fermare l’uomo mentre stava scappando dal locale e arrestarlo per rapina impropria. Ora è trattenuto in attesa di processo con rito direttissimo.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
blitzbordellosanta palombapomeziaromaprostituteluccioleclienti



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.