A- A+
Roma
Blocco delle auto a sorpresa. Tronca tiene segreto lo smog

Giornata di blocco della circolazione dei veicoli più inquinanti a causa del superamento del livello delle polveri sottili nell'aria. Anche se nessuno dal Campidoglio ha provveduto a darne comunicazione - allo stato nemmeno sul sito internet di Roma Capitale - mertdì il commissario capitolino Francesco Paolo Tronca ha firmato un'ordinanza con la quale si dispone il divieto di circolazione dalle 7,30 alle 20,30 nella fascia verde del Pgtu per i veicoli più inquinanti, ossia autoveicoli a benzina euro 0 e euro 1, autoveicoli diesel euro 0, euro 1 e euro 2 e motoveicoli e ciclomotori a due, tre e quattro ruote 2 tempi e 4 tempi euro 0 e euro 1, microcar diesel euro 0 e euro 1. La stessa ordinanza dispone che gli impianti di riscaldamento degli immobili - eccetto ospedali e scuole - vengano gestiti in modo da non superare i 17°-18°, a seconda della tipologia delle abitazioni.
E tra le associazioni dei consumatori è bufera: "Chi dovesse ricevere una multa per aver violato il blocco della circolazione non deve pagare la multa ma fare ricorso presso il giudice di pace o il prefetto. Il provvedimento - prosegue il Codacons - non è stato comunicato, quindi chi oggi ha perso tranquillamente la sua auto non è in malafede in quanto non è stato messo nelle condizioni di venire a conoscenza del divieto. La nostra associazione è pronta a dare assistenza a chi si trovasse nelle condizioni di fare ricorso".
Identico il tono di Codici: "Premesso che riteniamo che la tutela ambientale da parte dell’Amministrazione Capitolina, dovrebbe articolarsi in maniera molto più incisiva, rendendo fruibili al meglio i servizi di trasporto pubblico non solo in questi casi ma sempre, ricordiamo ai cittadini che in assenza di una comunicazione tempestiva di una simile ordinanza possono naturalmente opporsi alla sanzione - si legge nel comunicato - Per qualsiasi problematica i cittadini possono anche contattare l’Associazione di tutela dei consumatori Codici allo 06.5571996".

Tags:
inquinamentopolveri sottiliblocco autotroncacomune romacodicicodacons



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Vaccini, a settembre in arrivo la terza dose: strumento della nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.