A- A+
Roma
Bomba sull'M5S: sfiducia a Roberta Lombardi. “No al Pd”, siluro di Barillari

di Fabio Carosi

Roma: una bomba a tempo sul Movimento Cinque Stelle. Trema il trono della papessa Roberta Lombardi. Dopo mesi di tentennamenti, il Gruppo regionale è pronto all'implosione per una mozione di sfiducia che verrà presentata mercoledì dal consigliere Davide Barillari.

L'atto d'accusa contro la gestione della Lombardi è contenuto in 17 punti, tante sono le contestazioni con le quali Barillari chiede che la Lombardi venga rimossa da capogruppo regionale ma in particolare a far perdere la pazienza e a minare la tenuta dell'M5S romano e del Lazio è l'alleanza sistematica con il Pd di Zingaretti e la trasformazione dei profeti del cambiamento in supporter della maggioranza che si erano prefissati di far cadere durante la prima e l'inizio della seconda legislatura. Prima quindi che il ribaltone nazionale desse vita all'alleanza Pd-M5S.

davide barillari 01
 

Spiega il consigliere Davide Barillari: “Noi siamo 10 consiglieri e la mozione la presenterò mercoledì ma ho dato temo al gruppo sino a domani per poterla firmare. Molti tentennano. Sulla lettera ci sono 17 motivi per cui non sta rispettando il Movimento. Nella votazione sul Collegato alla Legge Finanziaria regionale, il consigliere Marco Cacciatore che fa parte del suo cerchio magico ha votato per la maggioranza. Ho segnalo tutto a Vito Crimi chiedendo un incobtro urgente per parlare della situazione del Lazio e non ci ha mai risposto, Dicono che traboccano di problemi, allora ho segnalato ai Probiviri questa situazione e se i vertici non intervengono il problema lo segnaliamo noi con la mozione di sfiducia. C'è il rischio che sia io quello espulso ma mi sembra giusto fare questo passo”.

Di cosa è accusata Roberta Lombardi?

“Della sua eccessiva ambizione personale che l'ha portata a diventare a tutti i costi presidente del Gruppo e per essersi autonominata madrina dell'accordo nazionale col Pd. Per lei ormai è questa la politica nazionale”.

Ma il Movimento 5 Stelle governa il Paese col Pd. Quasi naturale che lo schema si riproponga a livello locale. O no?

“A livello regionale siamo stati una lista alternativa a Zingaretti e gli elettori non hanno previsto accordi: a livello nazionale c'è stato un voto degli elettori e invece ci troviamo di fronte a provvedimenti della Giunta che passano in modo particolare e sistematiche trattative in corso”.

E' una fronda contro la Lombardi?

“E' una spaccatura interna tra chi è pro e contro Zingaretti. Dobbiamo sapere cosa è il M5S: opposizione o maggioranza con accordi? Non so chi sono i dissidenti,ma ci troviamo di fronte a due verità e due modi diversi di approcciare alla politica”.

Ma voi vi parlate?

“Ormai non facciamo riunioni, non ci parliamo e non ci salutiamo più: la questione è grave, siamo due gruppi diversi. Lei è l'arbitro che dovrebbe smontare i conflitti e con questa mozione deve chiarire”.

Lo sai che rischia l'espulsione?

“Io svolgo il mio ruolo e sono stato nominato. Lombardi è la paladina, la cocca di di Maio o qualcun altro. Mettere in discussione i propri capi fa parte della democrazia. Se poi uno viene cacciato non è democrazia. Io sono coerente con i miei elettori”.

Quante sono le anime del movimento? O le correnti, le chiami come vuole..

“Ci sono tanti malumori e tanti problemi diversi. Ci sono tanti temi che hanno creato gruppi e sottogruppi, non correnti ma diverse posizioni A Roma la Raggi ha una forte maggioranza, ma molti la contestano compresa la corrente Lombardi”.

Quindi i gruppi sono due uno pro e uno contro Raggi?

“In Regioni sì e coincide con pro e contro Zingaretti. Nelle 17 motivazioni c'è il tema Roma. In Regione la Lombardi si è sempre scagliata contro Raggi: Perché attacca sempre Roma quando dovremmo essere alleati?”.

Case popolari agli occupanti abusivi: è legge a Roma. Pd fa il pieno di voti

Loading...
Commenti
    Tags:
    m5smovimento cinque stellem5s laziom5s romaroberta lombardipd-m5szingarettizingaretti pdaccordo zingaretti lombardiasse zingaretti lombardigrupo m5s regione laziomarco cacciatorevito crimiprobiviri m5ssfiducia lombardidavide barillari
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus, mascherine e tutela ambiente: alla Regione Lazio si apre la crisi

    Coronavirus, mascherine e tutela ambiente: alla Regione Lazio si apre la crisi

    i più visti
    i blog di affari
    Il Magnesio è amico dell'umore e potrebbe aiutarci. Ecco come usarlo e perché.
    Anna Capuano
    Come attivare il servizio di consegna a domicilio dei medicinali
    Anna Capuano
    Ascolti Tv, Mediaset strizza l’occhio alla coppia Cucuzza-Volpe per il daytime
    Di Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.