A- A+
Roma
Borgo chiuso ai cittadini, Pratica di Mare in rivolta contro i Borghese

L'antico borgo ed il castello di Pratica di Mare chiusi ai cittadini da un cancello non autorizzato: rivolta contro la famiglia Borghese, proprietaria dell'immobile, che ha chiuso una strada comunale senza chiedere permessi al Comune di Pomezia.

 

“È stata una mattinata bella e coinvolgente: oltre cento persone hanno aderito al nostro appello per la riapertura del Borgo di Pratica di Mare. Abbiamo riaffermato un concetto basilare: non c’è una sola carta che indichi le strade del Borgo come 'private', c’è invece una storia di manutenzioni con fondi pubblici e di servizi comunali prestati; quindi non si capisce come sia stato possibile mettere un cancello senza che la passata amministrazione abbia mosso un solo dito”, così la lista Pomezia Domani spiega il successo del sit-in promosso per la riapertura al pubblico del Borgo di Pratica di Mare, la frazione di Pomezia “chiusa ai cittadini” da quasi tre anni.

Il cancello all'ingresso del borgo medievale è stato installato dalla proprietà degli immobili, ovvero la famiglia Borghese, senza alcuna richiesta di autorizzazione al Comune di Pomezia e senza che lo stesso ne abbia mai contestato formalmente l'installazione chiudendo così di fatto una strada comunale ai cittadini. In aggiunta, non si può non ricordare che nel corso degli ultimi anni sono stati anche abbattuti senza autorizzazioni gli alberi secolari che si trovavano nel piazzale antistante la Chiesa di Pratica di Mare.

All'interno di questo borgo tanto caro ai cittadini c'è il Castello Borghese di Pratica di Mare, castello di proprietà della famiglia Borghese dal 1617. Questo fa parte delle dimore storiche italiane e sorge sulle rovine dell’antica città di Lavinium fondata da Enea a seguito del suo approdo sulla costa.

“Al Sindaco di Pomezia Zuccalà – ha sottolineato il consigliere comunale Stefano Mengozzi – abbiamo mandato un messaggio: lascia la strada del ricorso in Tribunale, è solo un modo per rinviare ogni decisione. Le carte sono chiare ed ora c’è un consiglio comunale che abbiamo richiesto e si terrà prima di ferragosto: in quella data, se l'M5S vorrà condividere questa battaglia, l’aula darà un mandato preciso al Sindaco per prendere un provvedimento immediato di rimozione del cancello”.

Alla manifestazione hanno aderito tanti cittadini ed associazioni. Un corteo pacifico che si è ritrovato per gli interventi finali nel piazzale antistante il Borgo di Pratica di Mare, un patrimonio storico-artistico che deve tornare a vivere alla luce del sole.

Commenti
    Tags:
    borgo pratica di marecomune di pomeziafamiglia borghesepratica di marecastello borghesedimore storichecastello pratica di mareprotesta
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma, i dipendenti di Atac e Cotral si iscrivono al Sindacato degli immigrati

    Roma, i dipendenti di Atac e Cotral si iscrivono al Sindacato degli immigrati

    i più visti
    i blog di affari
    Anche il settore della moda reagisce alla crisi del coronavirus
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Sardine? Semmai sono pesci pagliaccio. Il triste epilogo dalla De Filippi
    di Diego Fusaro
    Toni Ligabue. Un film sul pittore soprannominato "El Matt"

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.