A- A+
Roma
Botte e minacce a madre e sorella: "Datemi i soldi", arrestato 36enne romano

Due anni di continui maltrattamenti, minacce e richieste di denaro. Disperate, madre e figlia telefonano alla Polizia di Stato: arrestato un romano di 36 anni.

 

Disperate dalle continue minacce e aggressioni da parte dell’uomo, le due vittime madre e sorella dello stesso, hanno trovato il coraggio e hanno chiesto aiuto alla Polizia di Stato. Domenica mattina, quando gli agenti del Reparto Volanti sono arrivati a casa delle due donne, hanno notato la porta d’ingresso con una vistosa ammaccatura, probabilmente causata da un pugno, poi contattate le richiedenti, in evidente stato di esasperazione ed in lacrime, hanno raccontato che, da circa due anni, erano oggetto di minacce e violenze con continue richieste di denaro da parte di L.G., romano di 36 anni. Purtroppo però per paura delle sue reazioni, non lo avevano mai denunciato. La madre nella circostanza, che presentava un vistoso livido sul braccio, raccontava di essere costretta a dargli denaro malgrado percepisse una pensione minima.

Gli agenti hanno appreso così che a partire da sabato sera, nel giro di poche ore, l’uomo si era presentato a casa chiedendo per ben tre volte denaro. Per ultimo nella mattinata, quando, dopo aver preso a pugni e calci la porta di ingresso, la madre era stata costretta a farlo entrare e, una volta dentro, era andato a sdraiarsi in camera da letto. Quando ha visto gli agenti, l’uomo ha iniziato ad aggredirli verbalmente continuando a minacciare le due donne.

Accompagnato negli uffici del Commissariato San Basilio per lui sono scattate le manette. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Commenti
    Tags:
    botteminacceinsultimaltrattamentimaltrattamenti in famigliaestorsionemadresorellapoliziaarrestato
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Pecorino e porchetta, allarme Brexit: il Regno Unito saluta il made in Italy

    Pecorino e porchetta, allarme Brexit: il Regno Unito saluta il made in Italy

    i più visti
    i blog di affari
    Lavoro, 4 operai morti in un giorno. Ma la politica difende altri interessi
    di Diego Fusaro
    “Quasar e Subliminazione”. Personale dell’artista cremonese Tommaso Dognazzi
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Dalla Sardegna al Mondo: Nausdream lancia una campagna di equity crowdfunding
    di Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.