A- A+
Roma
Botti di Capodanno, sequestrato arsenale di “mine vaganti”: 61kg tra le case

Fuochi d'artificio illegali: trovato, ad Albano, un deposito di oltre 60 kg di vere e proprie “mine vaganti” situato tra le abitazioni. Denunciato dalla Polizia di Stato un italiano di 30 anni per fabbricazione e commercio abusivo di materiale esplodente.

I poliziotti della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura, diretta da Angela Cannavale, nelle loro incessanti indagini volte a contrastare la produzione e la commercializzazione di materiale pirotecnico illegale, sono arrivati ad un trentenne dei castelli romani. Seguendo i suoi movimenti, gli agenti hanno individuato un magazzino nel comune di Albano.

Il blitz ha permesso di ritrovare numerosi scatoloni di fuochi d’artificio illegali conservati in maniera errata. La perquisizione è stata poi estesa nell’abitazione dell'uomo ed anche qui, nascosti in una cantina, sono state sequestrate altre identiche confezioni. Il tipo di materiale esplodente, appartiene alla categoria F2 ed F4, è di circa 61kg. Per poter mettere in sicurezza i fuochi d’artificio sono intervenuti gli Artificieri della Polizia di Stato.

L’ingente quantitativo, il precario stato di conservazione e confezionamento, ma soprattutto la vicinanza alle abitazioni, facevano si che i due depositi fossero potenzialmente micidiali.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    capodannobotti illegalifuochi d'artificioalbanopoliziamine vaganti



    Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

    Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

    i più visti
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.