A- A+
Roma
Burlesque, jazz e viceversa: l'Ellington Club sfida la paura Coronavirus

Metti una sera fuori casa con mascherine, distanziamento rigoroso, tracciabilità e swing e jazz ad aprire e chiudere un burlesque show. Sullo sfondo lo spettro sorridente di Duke Ellington a fare il tifo perché Roma by night inizi a camminare verso la normalità

Per ora già tirare sù la serranda e ospitare il pubblico ad ascoltare musica è già un pezzo di leggenda e l'Ellington Club del Pigneto ce l'ha fatta. La scommessa era rialzare la saracinesca al termine del lockdown e la coppia artistica e di vita Vera Dragone-Alessandro Casella ha centrato l'obiettivo. L'Ellington c'è. E qui si suona, si trattengo i piedi al tempo di swing e si sorseggiano cocktail unici.

Il club dalle pareti verde smeraldo, che con la sua apertura ha contribuito ad impreziosire la proposta culturale e di intrattenimento del quartiere Pigneto, torna a suonare anche grazie al sostegno del pubblico che, in piena emergenza, ha indetto un crowdfunding con la raccolta di oltre 8 mila Euro dedicati alla riapertura del locale. Un locale che si distingue come un vero e proprio omaggio ai tempi che furono, alle movenze e all'eleganza di un tempo che non c'è più ma che, tra le mura di Via Anassimandro ritorna lieve sulle note di uno scatenato Emanuele Urso, indomito con il suo clarinetto il The King of Swing, accompagnato da un'orchestra di 8 elementi, insieme alla voce di Clara Simonoviez, che non danno fiato al pubblico ma che di certo, ne danno alle trombe.

Il sound di Urso è irrefrenabile, come le sua dita che vanno veloci sullo strumento fiammante e si muovono così repentinamente, che a fatica si riesce a stargli dietro. Savino Zaba, volto Rai e conduttore radiofonico con la passione per lo swing, tanto da realizzare uno spettacolo teatrale a tema, non riesce a fermare le gambe, portando il tempo intorno al tavolo insieme all'amica Giusy Marrone, casting director che già immagina la band sul suo prossimo set.

 

IL VIDEO

d inizio serata, prima che inizi il burlesque show della suadente Candy Rose, arriva anche Alfonso Stagno, direttore artistico del festival tematico Jazz'Amo, che prende posto in sala insieme al genio della pizza Marco Quintili, giunto con la moglie Laura. Ai tavoli, ben distanziati tra loro e da cui ci si alza solo con la mascherina, in prima fila seduto di fianco alla regista Veronica del Soldà, il creativo Mauro Leonardi del duo in drag Karma B., che sarà presente nella nuova stagione del club, come accadrà anche ai dj DandywOlly, Mister Stereo8 e a H.E.R., violinista d'eccezione, prima cantautrice transgender e icona di genere e talento. In sala anche l'inviata Valentina Renzopaoli, in forza a Barbara D'Urso e, poco più in là, l'attrice Alessia Fabiani, tra poco a teatro con un testo di Giuseppe Manfridi, arrivata al Pigneto insieme ai colleghi attori e amici Priscilla Micol Marino e Daniele Quistelli che, telefono alla mano, condividono in rete la brillante notte dell'Ellington tra una stories e l'altra.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    burlesquejazzroma by nightellington clubpignetoemanuele ursocoronavirusdistanziamentosavino zabacandy roseveronica del soldàvalentina renzopaolialessia fabiani



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.