A- A+
Roma
Camping River, ira Caritas contro il Comune: “Sgomberi disumani”

Case abusive sgomberate e distrutti davanti ai quasi 400 residenti del Camping River. Nuove polemiche in merito al blitz della polizia nel campo nomadi capitolino, Caritas furiosa contro il Comune.

 

Dopo la condanna della Nazione Rom e dell'Associazione 21 luglio, che per giovedì 28 giugno ha indetto un flash mob di protesta in Campidoglio, arriva la "bacchettata" del direttore della Caritas di Roma, Monsignor Enrico Feroci: "Non so le motivazioni che hanno spinto all’intervento al Camping River ma quello che mi ha inorridito è la modalità con cui stanno facendo questo sgombero: è disumano e non conforme al principio del rispetto delle persone". L'ennesima bocciatura arrivata in direzione del "piano rom" del Comune, che prevede il superamento della situazione dei campi nomadi capitolini, a partire proprio da quello del Camping River: "I bambini guardavano le loro case distrutte e se non fossero rom avrebbero già attivato gli psicologici ed i medici - dichiara ancora Monsignor Feroci - È disumano che questo possa accadere nel 2018".

Tags:
camping rivercaritascampo nomadicomuneromasgomberi



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green pass, tracciamento digitale per riavere diritti sequestrati in lockdown
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.