A- A+
Roma
Cani chiusi in auto, si può rompere il finestrino per salvarli dal caldo

Cani chiusi in macchina, l'avvocato spiega come salvarli: “Si può rompere il finestrino in estate per 'stato di necessità' e salvare l'animale. Lo dice la legge”.

 

Chi lascia il cane chiuso in macchina d'estate potrebbe ritrovarsi un finestrino rotto. Questo perché, spiega l'avvocato Lina Musumarra, “In mancanza dell’intervento tempestivo delle forze dell’ordine, l’azione di 'sfondamento' del finestrino dell’automobile per salvare la vita dell’animale chiuso all’interno nel periodo estivo può essere ritenuta legittima in forza dell’art. 54 del codice penale, il quale prevede la scriminante dello ‘stato di necessità’.

Poi però l'avvocato spiega le conseguenze dell'azione: “Il proprietario dell’automobile – conclude - potrebbe, però, sporgere querela per danneggiamento e quindi dovrà sostenere in ogni caso gli oneri del processo penale al fine di dimostrare la ricorrenza di una causa di non punibilità”.

Commenti
    Tags:
    canicaneanimaliamici a quattro zampefinestrinorompere il finestrinocaldoestateavvocatolina musumarra
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Pecorino e porchetta, allarme Brexit: il Regno Unito saluta il made in Italy

    Pecorino e porchetta, allarme Brexit: il Regno Unito saluta il made in Italy

    i più visti
    i blog di affari
    Lavoro, 4 operai morti in un giorno. Ma la politica difende altri interessi
    di Diego Fusaro
    “Quasar e Subliminazione”. Personale dell’artista cremonese Tommaso Dognazzi
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Dalla Sardegna al Mondo: Nausdream lancia una campagna di equity crowdfunding
    di Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.