A- A+
Roma
Caos rifiuti e cassonetti pieni per lo sciopero della Coop 29 giugno

Nuovo sciopero per la Cooperativa 29 Giugno che gestisce la raccolta differenziate per le utenze non domestiche e le pulizie dei mercati rionali del centro storico. I lavoratori si fermano venerdì 27 ottobre, ma prima si raccolgono in un presidio di tre ore davanti alla Prefettura nel pomeriggio di martedì 24 ottobre.

 

A rischio c'è la stabilità lavorativa di 270 dipendenti della Coop minacciati dalla scelta di Ama di affidare il bando per la pulizia dei rioni I, II e parte del IV ad altri.

Ad agosto 2015 la 29 Giugno e la 29 Giugno Servizi si erano aggiudicate la gara bandita da Ama per l’affidamento di 24 mesi del servizio di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti organici ma l’amministrazione Raggi, ma a meno di una settimana dalla scadenza dell’appalto e in assenza di una nuova gara, resta l’incertezza sul futuro di questi lavoratori e sull’offerta di servizi.

Intanto tra Ama e la cooperativa è in corso un contenzioso. Proprio sul prolungamento dell’affidamento la Coop 29 Giugno ha inoltrato una richiesta di audizione all’Anac. “Oltre a chiedere che gli appalti vengano realizzati tempestivamente e tutelando l’occupazione, continuiamo a chiedere un tavolo in cui tutte le parti – Ama, Roma Capitale, 29 giugno e le altre aziende e cooperative impegnate negli lotti dell’appalto - di fronte al Prefetto assumano impegni concreti”, scrivono in una nota Fp Cgil Roma e Lazio.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
coop 29 giugno29 giugnocooperativarifiutirionimunicipicassonettiscioperoprotestabando di garaassegnazionevirginia raggicampidoglioama



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
La CGIL è la stampella dei padroni
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.