A- A+
Roma
Capolarato, sfruttavano braccianti agricoli: fratelli imprenditori arrestati

Sfruttavano braccianti agricoli, facendoli lavorari in campi e serre senza orari, riposo o ferie. Arrestati due fratelli imprenditori.

 

Gli accertamenti della polizia di Stato di Latina sono partiti nel maggio del 2018, nell'ambito della lotta al il traffico di esseri umani finalizzato allo sfruttamento del lavoro. In seguito ad un controllo erano infatti stati scoperti 7 braccianti agricoli, tra cui uno irregolare sul territorio nazionale, che lavoravano in codizioni di sfruttamento.

Inoltre, è stato possibile accertare che la retribuzione dei lavoratori era difforme dai contratti collettivi nazionali, la violazione della normativa relativa all'orario di lavoro, al riposo settimanale, all'aspettativa obbligatoria, alle ferie. Violata anche la normativa in materia di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro al punto da esporre il lavoratore a situazioni di pericolo per la salute, la sicurezza o l'incolumità personale.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    capolaratobracciantisfruttamentoimprenditorilatinaarrestatiroma



    Pandemia, da febbraio a Roma via libera al vaccino Novavax “per gli scettici”

    Pandemia, da febbraio a Roma via libera al vaccino Novavax “per gli scettici”

    i più visti
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.