A- A+
Roma
“Carabinieri aiuto, mia sorella mi picchia”. Fratello vessato per denaro

I carabinieri della Stazione di Formello hanno arrestato una 22enne italiana con le accuse di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e lesioni personali. Da diverso tempo, sfruttando la sua superiorità fisica e psicologica, la giovane estorceva denaro al fratello 26enne a suon di minacce e di botte. 

Questa volta il fratello, esasperato dalla situazione, ha allertato i carabinieri che - giunti nell'abitazione - hanno sorpreso la giovane mentre ancora inveiva contro di lui. Non solo: la vittima presentava una vistosa ferita al piede, provocata dalla ragazza poco prima dell’intervento della pattuglia.

A confermare le continue violenze è stato anche il padre dei due, presente alla scena. L’arrestata è stata portata in caserma e trattenuta in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Tivoli, dove, in seguito all’udienza, le è stata applicata la misura del divieto di avvicinamento al fratello.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    carabinierifratellovessazionidenarofratello picchiatoviolenza uominiviolenza contro uominidonne violente



    Roma capitale della prostituzione. Quasi 3 mila escort, ma i prezzi calano

    Roma capitale della prostituzione. Quasi 3 mila escort, ma i prezzi calano

    i più visti
    i blog di affari
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia
    Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.