A- A+
Roma
Carlo Rienzi pronto a darsi fuoco per protesta contro i giornali

Carlo Rienzi, leader del Codacons e candidato a sindaco di Roma è pronto a darsi fuoco per protesta contro i giornali romani.
Il gesto che secondo alcune indiscrezioni Rienzi vorrebbe compiere di fronte alla sede della Fieg, l'associazione che riunisce gli editori dei giornali, è a metà tra una protesta e una boutade elettorale. Il Codacons da sempre protesta per l'eccessiva attenzione che i giornali danno ai principali candidati come Raggi, Giachetti, Meloni, Marchini e Fassina, rei di "dare un'informazione distorta e parziali che avrà ripercussioni sul voto, convincendo gli elettori che esistono solo loro".
Cerino alla mano, l'avvocato Rienzi chiederà di essere ricevuto dal presidente della Fieg e chiederà assicurazioni sul quello che definisce "una distorsione dell'informazione".
Se non dovesse uscire soddisfatto, ha già promesso che si darà fuoco.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carlo rienzicodaconselezioni romagiornalifiegraggigiachettimarchinifassinamelonimed one



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.