A- A+
Roma
Cartellone anti aborto rimosso. È polemica: “Hitler più democratico di Raggi”

Cartellone anti aborto rimosso, esplode la polemica per l'immagine affissa dall'associazione Pro Vita all'Aurelio. Tony Brandi, presidente della Pro Vita Onlus, dichiara: "Hitler più democratico della Raggi".

 

È intervenuto il Comune di Roma sul "caso" del cartellone contro l'aborto, dopo giorni interi di duro dibattito e di polemiche. Se da una parte l'iniziativa ha provocato l'indignazione di molti, dall'altro ad opporsi alla rimozione annunciata sono stati Fdl e l'associazione Pro Vita Onlus. Nel cartellone c'era l'immagine di un feto con la scritta "Tu eri così a 11 settimane...e ora sei qui perché tua mamma non ti ha abortito". Particolarmente duro contro la "censura" del Comune  Tony Brandi, presidente della Pro Vita, che dai microfoni di Radio Cusano Campus  ha dichiarato: "Non è contro l’aborto ma a favore della vita – ha detto Brandi – le donne subiscono pressioni per abortire dall’ideologie e dai miliardi di profitti che genera questa pratica. Di aborto si muore, bisogna ricordarlo: muoiono i bambini ma anche le donne ed intanto i politici si lamentano del calo demografico. Le femministe ci attaccano? Secondo me dovrebbero essere con noi. Qui non si parla di religione e sul manifesto non ci sono riferimenti religiosi. La stampa parla e chiede il ritiro del manifesto. Siamo stati contattati ieri da qualcuno del Comune di Roma che ci ha intimato di togliere il manifesto. Ora siamo in attesa della comunicazione ufficiale. Le persone possono quindi far pressione sulla Raggi, che è viva perché la madre non l’ha abortita, e lei obbedisce: Hitler era più democratico”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cartelloneanti abortopro lifepolemicahitlerraggim5sroma



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
Il banco vuoto
Pierdamiano Mazza
Certificazione verde e MOG231
di Guido Sola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.