A- A+
Roma
Casa del jazz, Edoardo Leo in “Ti racconto una fiaba...anzi due!”

Casa del jazz, la voce di Edoardo Leo accompagna ll’Orchestra Giovanile Di Roma nell'esecuzione di due classici come “Pinocchio” e “Pierino e il Lupo”.

 

Arriva in prima assoluta un reading musicale con il celebre attore,  che riproporra i due classici secondo l'elaborazione di Riccardo Diana. Il Pinocchio di Edoardo Leo viaggia infatti nelle sue mille avventure, calandosi nei vari dialetti italiani. I vari personaggi si coloreranno delle diverse cadenze regionali e delle loro peculiarità psicologiche archetipiche: Pinocchio è fiorentino, Lucignolo è romano, la Fatina è lombarda. Un pinocchio “italiano”, di “tutti gli italiani” nelle loro differenze, caratteristiche e punti in comune, che dal mondo astratto del fantastico viene fatto rivivere più contestualizzato nella varietà dei “tanti modi di essere italiani”. Anche la reinterpretazione di “Pierino e il Lupo” sarà un’autentica sorpresa, tutta giocata su un approccio informale che interagisce con il pubblico della “lezione musicale”. Il fine ultimo per cui la fiaba musicale era stata concepita ed eseguita.

Un modo semplice e divertente per proporre ai giovani “i grandi classici”, opere letterarie e composizioni musicali che hanno vinto la sfida del tempo e delle generazioni, per arrivare sino a noi. La sfida, allora è stata quella di affidare alla personalità dinamica, effervescente e coinvolgente di Edoardo Leo, un attore giovane e d’indubbio appeal, la riproposizione in chiave attuale, di questi due capolavori per l’infanzia, con l’obiettivo di renderli attraenti anche a queste nuove generazioni che sono già oltre i millennials.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
casa del jazzedoardo leofiabapinocchiopierinocollodiroma



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.