A- A+
Roma
Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

“È assurda la ricostruzione fatta da alcuni organi di stampa sullo sgombero avvenuto ieri a Casal Bertone, così come sono assolutamente insensati ed in malafede i commenti arrivati da vari esponenti del Pd che ci accusano di violenza immotivata contro le forze dell’ordine". Così risponde Luca Marsella, già consigliere a Ostia e presente ieri mattina allo sgombero del Circolo futurista a Casal Bertone, alle accuse contro CasaPound.

"Come dimostrano i video, dalle forze dell’ordine sono partite cariche senza alcuna provocazione, mentre io e Gianluca Iannone cercavamo di aprire spazio per una mediazione - spiega Marsella in una nota - Manganellate e lacrimogeni sono partiti subito, colpendo i militanti presenti e provocando diversi feriti, tra cui tre ragazze e una reporter, colpita più volte per evitare che riprendesse quando stava accadendo. Il bilancio complessivo è di più di un mese di prognosi".

"Dietro il bitz c'è un ordine politico"

È evidente che dietro all’azione di ieri e all’atteggiamento delle forze dell’ordine c'è un vero e proprio ordine politico finalizzato a eliminare ogni voce di dissenso. Per quanto ci riguarda, ci siamo solo difesi: non possiamo cedere davanti a quelle che sono delle vere e proprie ritorsioni contro chi solo pochi giorni fa era sceso in piazza contro il governo Draghi. Proprio per questo motivo, nei prossimi giorni rilanceremo con altre manifestazioni in tutta Italia: da noi non ci sarà mai una resa”.

Commenti
    Tags:
    casapoundluca marsellapdpoliziasgombero casapoundsgombero circolo futurista



    Cent'anni di Pasolini: a Roma 2 giorni alla scoperta dello scrittore

    Cent'anni di Pasolini: a Roma 2 giorni alla scoperta dello scrittore

    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.