A- A+
Roma
Caso Cucchi, cinque medici a processo: disposta una nuova perizia

Indagare "lo stato di idratazione e gli evidenti squilibri metabolici che caratterizzarono gli ultimi giorni" di Stefano Cucchi. Nel corso del processo in Corte d'Assise d'appello di Roma, che vede imputati cinque medici dell'ospedale Sandro Pertini, il giudice chiede una nuova perizia.

 

I 'camici bianchi', che ebbero in cura Cucchi dal momento del ricovero, il 17 ottobre del 2009 (due giorni dopo l'arresto) alla morte, avvenuta il 22 ottobre, hanno tempo fino al 25 marzo prossimo per presentare la loro relazione in merito alle cause della morte diStefano Cucchi nel procedimento.

Commenti
    Tags:
    caso cucchistefano cucchimorteprocessomediciperiziaroma


    Loading...



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma 2021, lo spettro Polverini divide la sinistra. Fassina contro Astorre

    Roma 2021, lo spettro Polverini divide la sinistra. Fassina contro Astorre

    i più visti
    i blog di affari
    Storie italiane, Gilles Rocca si commuove in diretta parlando del Covid
    Francesco Fredella
    Lockdown? Inutile. L'unica vera funzione è politica: uccidere il ceto medio
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Grande Fratello Vip, endorsment di Zorzi: indovinate chi è l’opinionsita?
    Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.