A- A+
Roma
Ciclone Sgarbi, dimissioni da sindaco rientrate. E Castel Sant'Elia lo adotta
Sgarbi a Sutri - Foto Tusciaweb.eu

Dietrofront Sgarbi, rientrano le dimissioni da sindaco di Sutri. Il critico d'arte e deputato di Forza Italia annuncia la nomina a cittadino onorario di Castel Sant'Elia, nonché l'inaugurazione al pubblico di Palazzo Doebbing.


Lo storico e critico d'arte riceverà l'onorificenza mercoledì, ore 12,00 nella sala consiliare della città. Un piccolo comune, in provincia di Viterbo, che ha deciso di premiare Sgarbi "Per la promozione e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, paesaggistico, religioso e culturale", nel corso di una cerimonia alla quale sarà presente il sindaco Vincenzo Girolami. Castel Sant'Elia, comune di poco meno di 3 mila abitanti, è uno dei più caratteristici centri della Tuscia, insieme a Sutri, la cittadina di cui Sgarbi è sindaco dallo scorso giugno.
 

Sabato 15 settembre, proprio a  Sutri, Sgarbi inaugurerà inoltre quello che è stato definito "il più bel museo della Tuscia", Palazzo Doebbing. "Niente Fedez, niente Ferragni e niente Vacchi: solo belle ragazze", parola di sindaco. Con queste premesse ironiche, attraverso un video, Sgarbi ha presentato l'evento, che per l'occasione ospiterà, oltre al ministro dell'istruzione Marco Bussetti, gli ambasciatori in Italia di Liberia, Uruguay, Nicaragua, Serbia, Colombia, Egitto, Tunisia, Algeria, El Salvador, Polonia, Armenia, Ecuador, Stati Uniti, Albania e Cuba.

Commenti
    Tags:
    vittorio sgarbidimissionisindacosutrifedezferragnivacchipalazzo doebbingroma







    Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman

    Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman

    
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.