A- A+
Roma
Col taxi per consegnare la droga: quattro arresti, denunciato il tassista

Quattro persone arrestate e una denunciata in un’operazione antidroga della Polizia. Consegnavano cocaina durante il coprifuoco utilizzando la complicità del taxi. Sequestrata una pistola e 150 grammi di cocaina.

E' successo nella serata di ieri in zona San Giovanni. Gli uomini della Squadra Investigativa del Commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, hanno portato a termine un servizio antidroga nel quale hanno arrestato 4 persone, tutte italiane, T.C.O di 32 anni, S.R.S di 22 anni, M. N. di 26 anni e D.A.D. di 35 anni, e denunciato una quinta.

Gli agenti in borghese, grazie a un servizio di osservazione presso l’abitazione di uno dei soggetti arrestati, T.C.O., già sottoposto agli arresti domiciliari, hanno notato alcune persone entrare nel suo comprensorio per poi uscire frettolosamente; alcuni di questi per raggiungere il posto utilizzavano un taxi che attendeva in strada mentre il presunto spacciatore si riforniva. Un primo riscontro era emerso nei giorni precedenti quando un taxi, già avvistato in precedenza nei pressi dell’abitazione oggetto di indagine, era stato fermato per un controllo di Polizia e il passeggero, nella circostanza, era stato trovato in possesso di 29 involucri di cocaina pronti per essere smerciati con la complicità del conducente che è stato denunciato in stato di libertà.

Quest’ultimo infatti accompagnava i pusher all’interno del proprio taxi, pensando di eludere i controlli delle Forze dell’Ordine. Ieri grazie ad un servizio di osservazione ravvicinato, all’interno delle scale condominiali del sospettato sono stati notati due soggetti entrare proprio nell’abitazione attenzionata. Gli agenti in borghese appostati davanti la porta d’ingresso hanno sorpreso 3 degli arrestati in flagranza di reato proprio mentre uno di loro si accingeva a uscire con 20 dosi di cocaina da impiegare nell’attività di spaccio con la complicità di un ulteriore taxi. Un secondo soggetto, M.N., con una mossa fulminea, ha prelevato da un tavolo un involucro contenente altre 80 dosi di cocaina e lo ha lanciato dalla finestra. I soggetti, tutti italiani, sono stati bloccati e arrestati, in concorso tra loro, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. E dopo le varie perquisizioni domiciliari, sono stati sequestrati circa 150 grammi di cocaina suddivisa in 129 involucri, 10 grammi di hashish, 2585 euro in contanti, materiale per il confezionamento, fogli manoscritti riportanti nomi e cifre riconducibili all’attività di spaccio, nonché una pistola semi-automatica calibro 9, risultata rubata, con relativo caricatore fornito di 10 proiettili, matricola parzialmente abrasa e punzonata per alterare la regolarità della superficie ed evitare così che rimanessero impresse le impronte digitali.

 

Commenti
    Tags:
    taxidrogaarrestidenunciato


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Superlega, Vittorio Feltri contro Andrea Agnelli
    Salvini avverte Draghi: "Non voto cose che non mi convincono..."
    Gucci fa volare le vendite del gruppo Kering

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.