A- A+
Roma
Comunali Roma, il dato è tratto: contro Raggi, in campo Bertolaso e Calenda

Elezioni Roma: Virginia Raggi mette il turbo, licenziando l'assessore Bergamo e dando uno schiaffo al Pd e si prepara a sfidare Carlo Calenda e Guido Bertolaso.

Perché sia a destra che a sinistra i candidati sono ormai definitivi e solo il “tatticismo” dei partito nega loro l'ufficializzazione. Succede per Guido Bertolaso tenuto sott'acqua da Giorgia Meloni che insiste nella melina perché tropo presa dalla crisi di Governo, e succede anche nel Pd, dove la convergenza su Carlo Calenda è stata già decisa a tavolino anche se la liturgia Pd prevede la formalizzazione a ridosso delle elezioni.

Proprio le elezioni cioè la data delle consultazioni ormai destinate a by passare la primavera per finire in autunno, sono il motivo per cui le candidature non vengono formalizzate. Il blocco di centrodestra si è “portato avanti col lavoro” definendo la griglia dei candidati al consiglio comunale, secondo la “spartizione” pesata sui sondaggi e sui voti storici, e lo stesso metodo è stato adottato per i consigliere Municipali e i candidati minisindaco. Un lavoro “facile” poiché sia Lega che Fratelli d'Italia hanno imbarcato molti dei reduci del Pdl, portatori di voti (ammesso che esistano ancora certezze sui classici pacchetti) ma in ogni caso vogliosi di rivincite e in attesa di un “rientro in grande stile” nella politica romana. Al netto della presentabilità di alcuni “personaggi”, il saldo sarà comunque attivo per via della grande energia che sono pronti a mettere in campo. E poi per Bertolaso è già pronta la Lista Civica: vecchi volponi della politica che hanno capito che l'ex capo della Protezione Civile correrà da solo mentre Lega e Fdi faranno da sponsor.

Diverso lo scenario nel centrosinistra. L'avviso di garanzia per abuso d'ufficio per la vicenda delle nomine nella Asl, ha tolto smalto a Zingaretti e il rischio di un rinvio a giudizio imminente, avrebbe il suo peso nella coalizione. Se non vuole concorrere per perdere, la tattica del centrosinistra è chiara: perdere tempo sino ad arrivare alla convergenza su Calenda come estrema ratio e secondo la regola: se dovesse vincere avrebbe vinto la coalizione, diversamente perderebbe solo Carlo Calenda. E se poi il leader di Azione dovesse farcela, meglio così: si toglierebbe dallo scenario nazionale dove crea più di qualche problema, soprattutto nel rapporto coi Cinque Stelle. Ancora una volta c'è da segnale che la politica si occupa di strategie e non di programmi. Poche idee e molto confuse.

Commenti
    Tags:
    comunali roma 2021roma 2021elezioni roma 2021bertolasoraggicalendamelonizingaretticandidati conune roma 2021


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma, crollo della Balduina: giudizio per 6. Comune e Acea responsabili civili

    Roma, crollo della Balduina: giudizio per 6. Comune e Acea responsabili civili

    i più visti
    i blog di affari
    Covid. FormaSicuro: tra salute, sicurezza e rispetto dei vincoli normativi
    Ascolti tv, share stellare: record stagionale per Pomeriggio5
    Rudy Cifarelli
    Vicini e "no mask", a Sanremo si può: ecco il distanziamento élite-miserabili
    L'OPINIONE di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.