A- A+
Roma
Contagiati in ospedale sedici bimbi. Rabbia del Codacons, esposto in Procura

E' partita da un bambino del nido l'epidemia di stafilococco aureo che colpito la Neonatologia dell'ospedale S.Camillo, “colonizzando” sedici bambini, risultati positivi al batterio. Il piccolo sarebbe il cosiddetto “paziente 0”, anche se al momento i sanitari non sanno dire se sia nato all'interno dell'ospedale o arrivato qui per dei controlli. L'allarme è scattato il 23 febbraio scorso: la direttrice dell'Uoc di Neonatologia ha allertato la direzione sanitaria per la presenza in alcuni bambini del nido di segnali (lesioni della cute, congiuntivite e otite) riconducibili al batterio, che si trasmette per via aerea. E' scattata così la procedura prevista in questi casi e si è attivato il Servizio regionale di sorveglianza epidemiologica e controllo delle malattie infettive.
Immediatamente sono partite le indagini epidemiologiche che hanno dato esito positivo per 16 bimbi in totale. L'ospedale ha subito separato i bambini colpiti da quelli sani, individuato un nido alternativo e stabilito percorsi diversi. E' stato anche disinfettato lo strumentario e sono stati sanificati gli spazi di degenza. I 17 operatori coinvolti sono stati allontanati dal servizio per 48 ore e trattati con antibiotici. Sono tutti tornati in servizio dopo 5 giorni.
E sul caso il Codancos ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica, chiedendo di fare chiarezza sull'episodio e di accertare le responsabilità conesse alla diffusione dell'epidemia. “In particolare chiediamo alla magistratura di aprire una indagine alla luce delle possibili ipotesi di epidemia e lesioni, oltre che per la violazione delle norme relative alla sicurezza sui luoghi di lavoro in base al D. Lgs 81/2008”, spiega il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma.
“Già per la vicenda della Tbc al Gemelli abbiamo avviato una dura battaglia legale, volta ad ottenere il riconoscimento dei diritti delle famiglie coinvolte nello scandalo sanitario, famiglie che finora non hanno ottenuto alcuna giustizia. Allo stesso modo tuteleremo i genitori dei bimbi ricoverati al S. Camillo e risultati positivi allo stafilococco aureo”.

Tags:
ospedalesan camillomalasanitàsanitàneonatibambiniepidemiacodanconsconsumatoriprocura
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus: Elisa D'Ospina posa in lingerie davanti al frigorifero di casa

Coronavirus: Elisa D'Ospina posa in lingerie davanti al frigorifero di casa

i più visti
i blog di affari
IL CORONAVIRUS LA NUOVA YALTA
di Corrado de Rinalis Saponaro, Bepi Pezzulli
Coronaivirus, la vita agra. Cronache dal silenzio milanese
di Maurizio de Caro
Contatori bancari e rating. Rata 31 marzo? Cari debitori, la rata va pagata!
di Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.