A- A+
Roma
Allerta meteo Roma, chiuse scuole, parchi e cimiteri. Manca solo l'Esercito

Gli studenti sono grati a Virginia Raggi: scuole chiuse e parchi chiusi per l'emergenza maltempo di venerdì 13 annunciata alle 9 di sera di giovedì 12. Anche i funerali sono rinviati, perché se a Roma tira vento - tanto vento – Prima Porta, il Verano e il cimitero Laurentino sono trappole pericolose.

Tutti a casa barricati. Roma ha paura che il vento faccia cadere gli alberi non potati allaghi le strade dove tombini, caditoie e bocche di lupo non reggono l'onda d'urto d un possibile maremoto stradale e se gli studenti “di ogni ordine e grado, nidi compresi”, restano a casa, forse con loro resterà almeno uno uno dei due genitori e il traffico sarà dimezzato.

ordinanza raggi 13 dicembre
 

L'ordinanza n. 233 del 12 dicembre parla chiaro: la tempesta perfetta che fa tremare il Campidoglio è frutto delle informazioni che arrivano dalla Regione Lazio, precisamente dal Dipartimento della Protezione Civile che prevede sul Lazio, “venti di burrasca o burrasca forte, con raffiche di tempesta e forti mareggiate lungo le coste esposte. Inoltre – scrivono – si prevedono forti precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, specie nelle zone centro meridionali della Regione”. E per chi non crede alla “tempesta del secolo”, la Regione aggiunge: “I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

Di fronte alla furia della natura, Raggi chiude la città eterna, perché, “La sicurezza dei nostri figli e dei cittadini è la cosa che ci sta più a cuore. Per questo domani saranno chiuse tutte le scuole, parchi, cimiteri e ville storiche”.

Letta così l'ordinanza Raggi dice sostanzialmente che i Comuni di Fiumicino, Ladispoli e Cerveteri per rimanere in tema di burrasche sulle coste e Ciampino e i Castelli e a nord Monterotondo sino a Bracciano o non hanno letto in tempo la previsione regionale, oppure non hanno così a cuore la sicurezza degli studenti.

Invece a Roma scatta il coprifuoco: scuole chiuse e tutti a casa perché la tempesta di Santa Lucia quando arriverà sarà impietosa: rami caduti, allagamenti di strade e metropolitane che dovranno chiudere. Vista l'aria che tira, il sindaco di Roma farebbe bene a schierare l'esercito. L'apocalisse è vicina. Chissà se Spelacchio reggerà all'onda d'urto del ciclone Raggi. C'è da dire che negli aeroporti di Ciampino e Fiumicino non è stato diramato nessun allarme peri voli.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coprifuoco romaraggicomune romaprotezione civileallerta meteo romaallerta meteo laziomaltempo romaromavento roma oggiscuole chiuse a roma 13 dicembre




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Casamonica, blitz all'alba: al via sgombero e abbattimento delle ville abusive

    Casamonica, blitz all'alba: al via sgombero e abbattimento delle ville abusive

    i più visti
    i blog di affari
    Ascolti tv, Rai: stop del Pd a rinnovo Salini, Orfeo verso Rai Uno
    Di Klaus Davi
    Esercito per strada, coprifuoco, divieto di assemblea: che sta succedendo?
    Campagna di crowdfunding su Crowdfundme per Esdebitami Retake, Società Benefit
    Greta V. Galimberti - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.