A- A+
Roma
Coronavirus, donazione dell'Ordine Costantiniano: i fondi per un centro Covid

L’Ordine Costantiniano Charity, Onlus dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, considerato uno dei più antichi ordini cavallereschi, ha fatto una donazione al Comune di Gaeta per la realizzazione del Centro di Diagnostica specialistica per l'emergenza Covid-19 presso l'ex ospedale "Mons. Di Liegro”.

 

“La raccolta fondi che ho deciso di lanciare per il contrasto alla diffusione del Covid-19 nelle zone con meno risorse pone la diretta attenzione alle necessità espresse dai territori – spiega il Principe Carlo di Borbone, fondatore della Onlus, nata con la finalità di pubblica utilità e solidarietà sociale, ed in particolare di attività di beneficienza e assistenza ospedaliera –. Con la Fase 2 della pandemia la nostra attenzione, in questa circostanza, si è rivolta alla realizzazione di un ambizioso progetto che consentirà ad una vasta popolazione residente nel comprensorio della Città di Gaeta di beneficiare di una struttura utile ed innovativa. In particolare abbiamo apprezzato il progetto di istituire un Centro di Diagnostica specialistica sottopostoci dal Sindaco Cosmo Mitrano in accordo con la ASL di Latina, per la possibilità di tutelare maggiormente la salute di tutta la popolazione, garantendo una pronta prognosi di pazienti potenzialmente affetti da Covid-19 con macchinari di ultima generazione lasciando al contempo sul territorio un miglioramento complessivo delle infrastrutture rispetto alle esigenze dei cittadini”.

“Questo contributo - conclude il Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie – consolida ulteriormente lo storico e vivo legame d’affetto tra la mia Famiglia e la città di Gaeta facendo nostre le sue ambizioni”.

"Intendo rivolgere un sentito ringraziamento al Principe Carlo di Borbone per il suo gesto e per il suo sostanziale contributo finalizzato alla raccolta fondi del costituendo centro diagnostico 'Mons. Di Liegro' – si legge in una nota di ringraziamento del Sindaco di Gaeta, Cosimo Mitrano –. Un’attenzione che contraddistingue Sua Altezza Reale e che consolida inoltre quel profondo legame storico, culturale e affettivo che è sempre vivo e indissolubile tra la dinastia dei Borbone e la «Fedelissima» città di Gaeta".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusordine costantiniano di san giorgioordine costantinianoordine costantiniano charitycarlo di borbonecentro covidgaeta



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
    L'opinione di Tiziana Rocca
    "No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.