A- A+
Roma
Coronavirus: “I cinesi dimessi rifiutati da hotel e taxi”. Il racconto

Coronavirus, il gruppo di 20 cinesi provenienti da Wuhan che sono stati a contato con i coniugi contagiati sono stati dimessi in mattinata. Ma potevano uscire già mercoledì sera ma alberghi e tassisti li hanno rifiutati: il racconto choc di una infermiera dell'ospedale Spallanzani.

 

“Non erano preoccupati per il fatto di essere stati ricoverati, ma li preoccupava il fatto che gli alberghi non li accettavano e sono dovuti rimanere un'altra notte – ha spiegato Regina –. Lo stesso con i taxi: li chiamavano parlando in inglese ma quando i tassisti vedevano che erano cinesi e non li facevano salire”.

“Ieri – continua – erano senza mascherina, senza guanti, potevano socializzare e quindi anche uscire ma non hanno trovato posto, non avevano dove andare. Loro volevano uscire, pernottare fuori ma non è stato possibile”.

Dopo la quarantena di 14 giorni, il gruppo è stato dimesso giovedì mattina e ora farà ritorno in Cina. La comitiva è già all'aeroporto di Fiumicino dove prenderà un primo volo per Francoforte, poi un secondo per il loro paese.

Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus italiacoronavirus contagiocoronavirus italia sintomicinesi spallanzani romacoronavirus contagio da oggettivirus cina ultima ora italiavirus cinese ultima ora italiacoronavirus quarantena italianicoronavirus cinesi dimessivirus cinavirus cinesespallanzanialberghitaxi



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Covid, la vita pubblica in mano ai medici
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura
    "Il fronte giustizialista ha creato problemi alle istituzioni"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.