A- A+
Roma
Coronavirus e mascherine mai arrivate. Il caso Tulumello, amico di Zingaretti

Coronavirus e mascherine acquistate dalla Regione Lazio e non ancora arrivate: al centro di questo mondo di selezione e ordini a fornitori, c'è il direttore dell'Agenzia per la Protezione Civile, Carmelo Tulumello, trombato come candidato a sindaco di Fara Sabina in provincia di Rieti, nonostante ai suoi comizi sia intervenuto più volte lo stesso Nicola Zingaretti, presidente delle Regione Lazio.

 

La storia di Tulumello è il classico esempio del ripescaggio politico, un favore che Zingaretti riserva spesso a chi si è contraddistinto nella campagna elettorale e tradotto in passato con posti di lavoro garantiti. Ma ciò che colpisce della carriera di Tulumello è la bufera che si è innescata sei mesi dopo la trombatura, quando con la nomina a direttore dell'Agenzia per la Protezione Civile del Lazio e uno stipendio di 155 mila euro più 25 mila euro di premio di risultato, l'associazione dei dirigenti regionali, Direr-Dirl, invia una denuncia alla Regione Lazio e all'Anac di Raffaele Cantone, sostenendo l'illegittimità dell'incarico e ha chiesto una revoca immediata per autotutela. Ovvio che la Regione Lazio non ha preso la denuncia in considerazione.

Secondo la Direr, “il provvedimento di affidamento dell'incarico è oggettivamente nullo in quanto basato su un'istruttoria che fa riferimento a requisiti diversi da quelli indicati dal Presidente della Giunta nella scheda di professionalità richiesta, si invitano e diffidano le SS.LL. ad adottare le indispensabili iniziative di autotutela prendendo immediatamente atto della nullità del conferimento e procedere ad una nuova istruttoria basata su procedure ed elementi legittimi”. E sempre nel testo del documento chiarisce che “l'amicizia” tra i due – risulta infatti che il dottor Tulumello fosse personalmente conosciuto dal Presidente della Giunta, Nicola Zingaretti, e legato politicamente allo stesso, che ne ha recentemente supportato la campagna elettorale per l'elezione a sindaco del Comune di Fara Sabina – avrebbe “comportato l'esigenza di un'astensione da parte del Presidente della Giunta nella procedura di selezione. D'altra parte contesto e circostanza potrebbero anche fornire la motivazione dell'illegittimo potenziamento nella valutazione degli elementi curriculari del Tulumello a sfavore di altri dirigenti interni, gli elementi curriculari dei quali sono stati illegittimamente depotenziati”. Per dirla più semplicemente, la nomina di Tulumello sarebbe stata una forzatura per la mancanza dei requisiti previsti che la Giunta Regionale avrebbe aggirato modificando il bando di selezione, e che la non astensione del presidente Zingaretti dalla procedura ne invaliderebbe la nomina.

Ma chi è Tulumello? Il profilo lo traccia la Direr nel suo esposto, quando descrive una carriera “del tutto estranea alla Protezione Civile, tranne gli ultimi due mesi” e lo descrive come “pur privo di qualsiasi esperienza a livello regionale e nella materia della Protezione Civile, presentando al contrario un’esperienza limitata al solo comune e provincia di Rieti, per lo più legata ad incarichi quale Comandante della Polizia Locale e Dirigente del settore 3° (formazione professionale, servizio raccolta differenziata, sviluppo economico, politiche scolastiche), viene valutato come pienamente rispondente alle competenze e all’esperienza specifica richiesta, mentre, ad esempio l’ing. Mele, già vicario facente funzione di direttore regionale della direzione di protezione civile e con un curriculum ventennale di esperienza specifica di protezione civile, viene valutato parzialmente idoneo a ricoprire il posto”.

La conclusione evidenziata nell'esposto è feroce: “Il risultato è che un dirigente che non ha mai messo piede in una sala operativa di protezione civile con compiti dirigenziali, o che, ad esempio, non ha mai svolto attività di carattere contingente ed operativo a supporto dei primi interventi urgenti di protezione civile diretti a fronteggiare danni conseguenti agli eventi atmosferici o di contrasto agli incendi boschivi, risulta essere il candidato maggiormente idoneo”.

Per il bene della verità ecco un estratto del curriculum vitae di Carmelo Tulumello.

Classe 1972, nato a Rieti, Tulumello si laurea in Giurisprudenza a “La Sapienza” di Roma. Nel 1996 è Comandante della Polizia Municipale di Fara Sabina. Nel 2001 viene nominato Comandante della Polizia Municipale del Comune di Rieti e, nel 2006 lo diventa della Provincia di Rieti. Inoltre è iscritto sia nel Registro Speciale dei praticanti procuratori, sia all’albo dei Segretari Comunali e Provinciali. Albi professionali, però, non molto attinenti alla materia dell’attività della Protezione Civile.

SCARICA E LEGGI LA DIFFIDA PER LA NOMINA DI TULUMELLO

SCARICA E LEGGI LA SEGNALAZIONE ALL'ANAC

Commenti
    Tags:
    coronavirusprotezione civile laziomascherinemascherine mai consegnatemascherine regione lazionicola zingarettizingaretticarmelo tulumelloagenzia protezione civile lazio


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    La Sapienza migliore Università del mondo. Ma Roma sogna la svolta Politecnico

    La Sapienza migliore Università del mondo. Ma Roma sogna la svolta Politecnico

    i più visti
    i blog di affari
    Takeflight vola in Israele e apre agli investitori
    Alessandro Massacesi
    Amadeus dice che fa Sanremo per noi ma intanto si becca mezzo milione di euro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid. FormaSicuro: tra salute, sicurezza e rispetto dei vincoli normativi

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.