A- A+
Roma
Coronavirus, volano i prezzi di frutta e verdura a Roma. Indagine da brivido

Il Coronavirus a Roma fa volare i prezzi dei generi alimentari, con frutta e verdura, pane e carne che diventano “preziosi” come l'oro: +2,77% rispetto allo scorso anno, con le zucchine che fanno segnare il record con un +46%, seguite dalle cipolle rosse di Tropea con un +30,2%.

A redarre l'indagine da brivido è stato il Codacons, che ha messo a confronto prezzi e tariffe al dettaglio in vigore a Roma ad ottobre 2019 con i listini “post-Covid” praticati oggi in città (i dati sono stati presi dal Mise). Le sorprese contenute nel report dell’associazione sono davvero molte.

Per acquistare i prodotti alimentari oggetto di indagine le famiglie residenti a Roma spendono oggi quasi il 3% in più rispetto allo scorso anno. Costa di più il pane (+7,4%), il prosciutto cotto (+8%) e la carne di pollo (+4,7%) o di maiale (+5,3%), mentre per l’ortofrutta i rincari più pesanti si registrano per le zucchine (+46%), le cipolle rosse di Tropea (+30%) ed i cetrioli (+14%). Restando nel campo alimentare, scendo invece i prezzi della carne di bovino (-6,7%), delle banane (-14,3%) e soprattutto dei pomodori ciliegini (-15,4%). Per acquistare a Roma l’intero paniere alimentare composto da 25 voci si spendono oggi in totale 184,23 euro, contro i 179,26 euro dell’ottobre 2019.

tabella codacons prezzi servizi
 

La situazione cambia completamente se si analizza il comparto dei servizi: qui i listini subiscono una riduzione media del -1,87% rispetto al 2019. Costa in media il 10% in meno portare un abito in tintoria, e scende il costo di una otturazione dal dentista (-6,2%). Leggermente più cara la tazzina di caffè al bar (+2,2%) ma si risparmio sul parrucchiere (fino al -2,7% il taglio uomo e -0,8% per le donne). Per quanto riguarda il settore sanitario, sale il costo delle visite dall'oculista (+4,7%) e dal cardiologo (+1,6%) ma scende quello di una visita ginecologica (-5,6%). in tempo di Covid, resta invariato il prezzo delle analisi delle urine complete e del sangue.

tabella codacons prezzi servizi
 

“L’andamento dei prezzi è determinato dal crollo del turismo a Roma e dalla contrazione dei consumi delle famiglie residenti causati dal Covid – spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi –. A subire rincari sono infatti quei prodotti, come alimentari e ortofrutta, di cui i consumatori non possono fare a meno, mentre i listini scendono in quei comparti che, a causa dell’assenza di turisti e della stretta agli acquisti delle famiglie, hanno visto una contrazione del giro d’affari”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusprezzi romaprezzi frutta e verduraprezzi fruttaprezzi frutta romaprezzi verduraindagine codaconscodaconscarlo rienzi




    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Virus e assembramenti, Raggi sfida la Regione: negozi cambiano orari a Roma

    Virus e assembramenti, Raggi sfida la Regione: negozi cambiano orari a Roma

    i più visti
    i blog di affari
    Bussola Italia: bene cabina di regia per Recovery Fund, ma governance chiara
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Se la Miss bussa alla porta? Tenetevi pronti ad un nuovo format
    Rudy Cifarelli
    Covid, il distanziamento senza fine non può essere la nuova normalità
    Di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.