A- A+
Roma
Coronavirus, volano i prezzi di frutta e verdura a Roma. Indagine da brivido

Il Coronavirus a Roma fa volare i prezzi dei generi alimentari, con frutta e verdura, pane e carne che diventano “preziosi” come l'oro: +2,77% rispetto allo scorso anno, con le zucchine che fanno segnare il record con un +46%, seguite dalle cipolle rosse di Tropea con un +30,2%.

A redarre l'indagine da brivido è stato il Codacons, che ha messo a confronto prezzi e tariffe al dettaglio in vigore a Roma ad ottobre 2019 con i listini “post-Covid” praticati oggi in città (i dati sono stati presi dal Mise). Le sorprese contenute nel report dell’associazione sono davvero molte.

Per acquistare i prodotti alimentari oggetto di indagine le famiglie residenti a Roma spendono oggi quasi il 3% in più rispetto allo scorso anno. Costa di più il pane (+7,4%), il prosciutto cotto (+8%) e la carne di pollo (+4,7%) o di maiale (+5,3%), mentre per l’ortofrutta i rincari più pesanti si registrano per le zucchine (+46%), le cipolle rosse di Tropea (+30%) ed i cetrioli (+14%). Restando nel campo alimentare, scendo invece i prezzi della carne di bovino (-6,7%), delle banane (-14,3%) e soprattutto dei pomodori ciliegini (-15,4%). Per acquistare a Roma l’intero paniere alimentare composto da 25 voci si spendono oggi in totale 184,23 euro, contro i 179,26 euro dell’ottobre 2019.

tabella codacons prezzi servizi
 

La situazione cambia completamente se si analizza il comparto dei servizi: qui i listini subiscono una riduzione media del -1,87% rispetto al 2019. Costa in media il 10% in meno portare un abito in tintoria, e scende il costo di una otturazione dal dentista (-6,2%). Leggermente più cara la tazzina di caffè al bar (+2,2%) ma si risparmio sul parrucchiere (fino al -2,7% il taglio uomo e -0,8% per le donne). Per quanto riguarda il settore sanitario, sale il costo delle visite dall'oculista (+4,7%) e dal cardiologo (+1,6%) ma scende quello di una visita ginecologica (-5,6%). in tempo di Covid, resta invariato il prezzo delle analisi delle urine complete e del sangue.

tabella codacons prezzi servizi
 

“L’andamento dei prezzi è determinato dal crollo del turismo a Roma e dalla contrazione dei consumi delle famiglie residenti causati dal Covid – spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi –. A subire rincari sono infatti quei prodotti, come alimentari e ortofrutta, di cui i consumatori non possono fare a meno, mentre i listini scendono in quei comparti che, a causa dell’assenza di turisti e della stretta agli acquisti delle famiglie, hanno visto una contrazione del giro d’affari”.

Commenti
    Tags:
    coronavirusprezzi romaprezzi frutta e verduraprezzi fruttaprezzi frutta romaprezzi verduraindagine codaconscodaconscarlo rienzi


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Virus Roma e Lazio: escalation di decessi e ricoveri in terapia intensiva

    Virus Roma e Lazio: escalation di decessi e ricoveri in terapia intensiva

    i più visti
    i blog di affari
    Gorbaciov compie 90 anni, l’appello di Iovino: “Un gigante da non dimenticare”
    Francesco Fredella
    Donne e sostenibilità, EU ed omosessualità, aiuti per architetti,ong,trasporti
    Boschiero Cinzia
    Ascolti tv, share stellare: Carmelita brinda così, domenica da leoni

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.