A- A+
Roma
Da The Voice a Sister Act, Suor Cristina canta nel musical divino

Un classico della commedia a teatro, “Sister Act – Il musical” torna al Brancaccio di Roma. Special guest Suor Cristina, che, dopo il successo di The Voice Italia, accetta la sfida del grande musical.

Dopo il grande successo della scorsa stagione, sancito da ben due premi agli Italian Musical Awards 2016, torna al Brancaccio il Musical tratto dall'omonimo film del '92, che consacrò Whoopi Goldberg nell'indimenticabile ruolo della suora Deloris.
Armonie gospel interpreteranno i venticinque brani musicali scritti dal premio Oscar Alan Menken, già compositore di alcune tra le più celebri colonne sonore Disney. Il testo e le liriche di Franco Travaglio coinvolgeranno il pubblico in una storia dinamica e divertente, diretta da Saverio Marconi, con un finale elettrizzante.

Il ruolo di Deloris (Suor Maria Claretta) è  affidato invece alla madrilena Belia Martin, già applauditissima protagonista dell’edizione spagnola del musical. Ad affiancarla il noto attore e conduttore televisivo Pino Strabioli, che per la prima volta affronta il musical nel ruolo di Monsignor O’Hara.

Special guest Suor Cristina, che, dopo il successo di The Voice Italia, accetta la sfida del grande musical interpretando la novizia Suor Maria Roberta: “La mia passione per il canto e la musica credo sia nata proprio con me, una passione cresciuta durante l’adolescenza: sognavo di diventare una performer un giorno. La mia strada è stata un’altra, ma il Signore ti dà cento volte tanto… ed eccomi qua, un sogno che si realizza insieme al meraviglioso cast di SISTER ACT!”.

Tags:
sister actsuor cristinathe voicemusicalwhoopi goldbergteatro brancacciotalent show



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.