A- A+
Roma
Delitto in famiglia a San Giovanni, figlia uccide la mamma malata di parkinson

di Enza Colagrosso

Tragedia familiare martedì sera a San Giovanni, in via Monza 9: Anna Maria Fabbri, 45 anni, ha ucciso la madre Mirella De Angelis, 80 anni e malata di parkinson. Fatale un colpo alla testa. Cronaca di una morte annunciata.

 

Anna Maria Fabbri era nota nel quartiere, ma soprattutto nel complesso della Cooperativa Tranvieri, per le escandescenze con cui spesso aggrediva i condomini e con le quali si rivolgeva alla mamma, anziana e visibilmente affetta da morbo di parkinson.

Più volte, i condomini e la famiglia hanno allertato i Carabinieri (l’ultimo intervento dei militari dell'Arma è stato martedì alle 21) e la Asl, che si trova proprio di fronte alla Cooperativa, ma Anna Maria è stata lasciata sola. Soffriva di manie di persecuzione, tanto che vedeva in ogni passante un nemico da affrontare per difendere la sua persona. Purtroppo anche la sua mamma era ormai entrata nella lista dei nemici e i condomini raccontano di liti furiose in casa.

Anna Maria, lasciata da sola a gestire i suoi fantasmi, ha compiuto un gesto che tutti quelli che conoscevano la situazione si dicono certi che si sarebbe potuto evitare. Ora, quel che è peggio, è che Anna Maria è scappata, conscia di aver fatto “un bel guaio”, come qualcuno l’ha sentita sussurrare, e si aggira nel quartiere con i suoi fantasmi in testa. La mamma è stata trovata, a terra, in casa, colpita in testa o da una bottiglia o da un vaso.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    delittoomicidiofamigliasan giovannivia monzafigliauccidemammamalataparkinson



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.