A- A+
Roma
Dipendente Atac assenteista e col doppio lavoro, "sgamato" e sospeso

Assenteista da record e malato immaginario. Sospeso e denunciato un dipendente Atac, che svolgeva in gran segreto un secondo lavoro. Il tutto non comunicando nulla all'azienda, come prevedono le norme interne, risultando quindi non autorizzato.

 

Il caso è emerso nell'ambito dei monitoraggi sul fenomeno dell'assenteismo, disposti dalla nuova gestione Atac. L'uomo è stato segnalato alle autorità competenti, ed allo stesso tempo sospeso dall'azienda. "Casi come questo - ha dichiarato il Presidente di Atac, Paolo Simioni - sono la chiara dimostrazione che in Atac bisogna ripartire dal rispetto elementare delle regole. Su questo saremo inflessibili. Lo dobbiamo alla grande maggioranza dei dipendenti, che lavora onestamente, ma anche ai cittadini romani, che sono i nostri proprietari".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dipendenteatacassenteistamalatodoppio lavorosospesodenunciaroma



Covid Roma: crescono i ricoverati ma la curva dei positivi continua a calare

Covid Roma: crescono i ricoverati ma la curva dei positivi continua a calare

i più visti
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.