A- A+
Roma
Disordini post derby: scatta il Daspo e la denuncia per 4 ultras laziali

Le indagini della Digos della questura di Roma hanno portato all’accertamento di ulteriori responsabilità, sia a carico di tifosi laziali che hanno partecipato agli incidenti di Formello, sia per i tifosi romanisti che hanno partecipato ad una manifestazione con corteo non preavvisato a Testaccio.
Otto i supporter biancocelesti identificati dalla Polizia di Stato, denunciati per i reati di travisamento, uso di caschi in occasione di pubbliche manifestazioni e violenza e resistenza a pubblico ufficiale, e sottoposti a Daspo. Si aggiungono ai quindici già interessati allo stesso provvedimento nell’immediatezza dei fatti. Il bilancio finale è di tre arrestati, venti denunciati, tutti daspati. Per la manifestazione non preavvisata a Testaccio, sono stati invece identificati undici tifosi romanisti, quattro dei quali individuati quali promotori della manifestazione. Per tutti è scattata la sanzione amministrativa che prevede un minimo di 2500 euro per aver ostacolato la libera circolazione nel corso del corteo non preavvisato. Per i quattro promotori, è stato contestato anche il reato di omesso preavviso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
derbycalcioroma e laziosportultradaspoviolenza stadiotifosi laziali



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.