A- A+
Roma
Donna scomparsa all'ospedale San Giovanni: ritrovata in strada dai vigili

Donna scomparsa all'ospedale San Giovanni di Roma: ritrovata dalla Polizia Locale in stato confusionale su viale Manzoni con indosso ancora il camice sporco di sangue. La quarantenne è stata affidata alle cure del personale del 118.

 

Una pattuglia del I Gruppo "ex Trevi", mentre era impegnata nei consueti servizi di viabilità in Via Emanuele Filiberto, all'intersezione con Viale Manzoni, ha notato una persona di circa 40 anni che vagava, in stato confusionale per strada, con indosso un camice ospedaliero, sopra al quale si potevano notare anche alcune macchie di sangue.

Avvicinatosi con cautela alla donna, visibilmente agitata, il personale è riuscito ad instaurare un clima di fiducia, evitando dei possibili gesti improvvisi o sconsiderati da parte della quarantenne.

La sensibilità e la pazienza mostrate dagli agenti hanno permesso di calmare la donna, poi affidata al personale sanitario giunto sul posto.

Commenti
    Tags:
    donna scomparsadonna scomparsa romadonna scomparsa ospedalesan giovanniospedale san giovanniviale manzonipoliziavigili. strada







    Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

    Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

    
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.