A- A+
Roma
Dopo 40 anni a tutto gas Daniele Bosi va in pensione. Ora spazio al suo blues

Daniele Bosi dopo quasi 40 anni di servizio all'interno di Italgas saluta gli amati gazometri dell'Ostiense e va in pensione. Conosciuto da tutti i giornalisti romani per la sua lunga militanza nell'ufficio stampa dell'azienda, a 62 anni Bosi potrà ora concentrare tutte le sue energie nella sua vera passione: la musica e, soprattutto, il blues.

 

Dalla fine di questo rapporto quasi quarantennale con Italgas quello che ci guadagna è quindi Daniele “Magic Harp” Bosi. Vero e proprio punto di riferimento per la musica blues a Roma e nel Lazio, Daniele Bosi avrà ora la possibilità di dedicarsi a tempo pieno alla sua passione che coltiva da oltre quarant'anni e che lo ha portato, nel 2012, ad essere premito come miglior musicista di Roma Capitale in Campidoglio per il suo impegno nella diffusione del blues e delle culture ad esso collegate.

In cantiere c'è già l'intenzione di tornare in studio per realizzare un nuovo disco e partire in tour per l'Italia.

Commenti
    Tags:
    daniele bosidaniele magic harp bosimagic harpbluesmusicaitalgaspensione



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
    M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
    Illegittimo il redditometro fuori dalla realtà


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.