A- A+
Roma
Dopo il doppio ponte, sciopero dei trasporti “contro le armi in Ucraina”

Doppio ponte e ritorno alla normalità con lo sciopero di 24 ore proclamato dall'Usb che potrà portare cancellazioni di corse o possibili riduzioni sino a chiusure delle metropolitane. E tra le motivazioni ci sono i salari d'ingresso, “l’ossessionante e vizioso criterio che, inneggiando al risparmio, vede bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato”, sino al “blocco delle spese militari e l'invio di armi in Ucraina”.

Il 6 maggio, la segreteria regionale del sindacato Usb ha aderito allo sciopero nazionale di 24 ore proclamato da Usb, dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 a fine servizio e i sindacati Cobas Lavoro Privato, AdL (associazione dei Lavoratori), SGB (Sindacato generale di base) e Cub Trasporti hanno aderito allo sciopero nazionale di 24 ore proclamato da Cobas Lavoro Privato, AdL, Sgb e Cub Trasporti, dalle ore 8.30 alle ore 17.00 e dalle ore 20.00 a fine servizioDurante lo sciopero, quindi, il servizio sarà garantito esclusivamente durante le fasce di legge (da inizio del servizio diurno alle ore 8.29 e dalle ore 17.00 alle ore 19.59)

Le motivazioni


Per il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali
Per il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti
Per la necessità di modificare l’ossessionante e vizioso criterio che, inneggiando al risparmio, vede bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato
Per la sicurezza dei lavoratori e del servizio, introduzione del reato di omicidio sul lavoro
Per il salario minimo per legge a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato
Per una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulla complicità tra le OO.SS. e le associazioni di categoria
Per il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali

MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELLO SCIOPERO

Lo sciopero riguarda l'intera rete Atac e le reti RomaTpl, Autoservizi Troiani Sap nel territorio di Roma Capitale e nei comuni della città metropolitana serviti e Cotral. Sulla rete Atac lo sciopero riguarda anche i collegamenti eseguiti da altri operatori in subaffidamento







Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.