A- A+
Roma
Droga a domicilio e messaggi in codice: così si spaccia ai Castelli Romani

Droga, cocaina su tutte, a domicilio e messaggi in codice per comunicare con gli acquirenti: così si spacciava ai Castelli Romani. Scoperto il sodalizio dai Carabinieri, che arrestano 11 spacciatori e segnalano 87 assuntori.

 

A guidare l'operazione i Carabinieri della Compagnia di Velletri, supportati nella fase esecutiva dai militari del Gruppo di Frascati, dal Nucleo Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria, dal Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pratica di Mare. I militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 11 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di spaccio o detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento trae origine da un'indagine diretta dalla Procura di Velletri, condotta dai militari dell'Arma nell'arco temporale aprile-dicembre 2019, che ha consentito di ricostruire l'organigramma e l'attività svolta da un sodalizio dedito allo spaccio di, così stupefacenti prevalentemente nell'area di Velletri, Genzano di Roma e Nemi.

In particolare, è stato dimostrato che gli spacciatori, per passare inosservati, avevano adottato una serie di precauzioni, con specifico riferimento al ricorso a un codice cifrato nelle comunicazioni con gli assuntori (in cui al droga veniva definita "caffè", "aperitivo", "bacetto", "pizza", "fiori per la fidanzata", "camicia") e all'utilizzo di metodi di "consegna volante", in base al quale lo stupefacente veniva consegnato in orari e luoghi sempre differenti, di volta in volta concordati con i singoli "clienti".

Sono stati arrestati in flagranza di reato nove persone a riscontro dell'attività tecnica e recuperati complessivi 400 grammi di sostanza stupefacente. Inoltre gli investigatori hanno documentato circa 60 episodi giornalieri di spaccio di stupefacente, in particolare cocaina, per un volume di affari dell'organizzazione compreso tra i 2.500 e i 3.000 euro quotidiani. Infine sono state sequestrati 12.000 euro in contanti, provento dell'illecita attività di spaccio e segnalati all'autorità Prefettizia di Roma complessivi 87 acquirenti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    dorgadroga romaspacciospaccio romadroga domiciliomessaggi in codicecastelli romanivelletrigenzanonemicarabiniericocaina



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
    Boschiero Cinzia
    Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
    di Avv. Francesca Albi*
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.