A- A+
Roma
Droga a Roma: Corviale insidia il primato di Tor Bella Monaca e San Basilio

Droga a Roma, la terza piazza di spaccio è Corviale. Come a Tor Bella Monaca e San Basilio i protagonisti sono giovanissimi pusher, minorenni, protetti da una rete di vedette che controllavano il Serpentone.

I Carabinieri della Stazione Roma - Villa Bonelli e del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma - E.U.R., a conclusione di una complessa e articolata attività d’indagine, hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare, una nei confronti di 8 persone (7 in carcere e 1 agli arresti domiciliari) e l’altra nei confronti di 3 minorenni (collocamento in comunità), emesse dal GIP del Tribunale di Roma e dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Roma - su richiesta della DDA e della Procura della Repubblica per i Minorenni, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti (artt. 73 e 74 D.P.R. 309/1990) e danneggiamento (art.635 c.p.).

Il provvedimento trae origine da un’indagine – denominata Tabula Rasa – diretta dalla Direzione Distrettuale Antimafia e dal pool della Procura di Roma che si occupa tra l’altro dei reati in materia di stupefacenti, delegata alla Stazione Roma Villa Bonelli con il supporto del Nucleo Operativo della Compagnia Roma-Eur. L’attività investigativa, da novembre 2018 a novembre 2019, ha consentito di disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di hashish, cocaina e marijuana, costituito da pregiudicati residenti nel quartiere del Nuovo Corviale, i quali, avvalendosi anche dell’impiego di minorenni, rifornivano la piazza di spaccio del complesso residenziale denominato “Serpentone”. 

foto roma
IL VIDEO

Le indagini hanno permesso di ricostruire il modus operandi dell’organizzazione, durante le quali sono stati acquisiti significativi elementi probatori in ordine ai ruoli ricoperti dagli indagati, con l’individuazione di compiti e responsabilità, come ad esempio quella di garantire le spese di patrocinio legale per i sodali colpiti da misure coercitive.

Nel corso dell’attività è stata documenta l’esistenza di una rete di vedette cui era affidato il compito di eludere i controlli delle Forze dell’Ordine, ciononostante sono stati accertati numerosi episodi di spaccio di stupefacenti, per un volume di affari illeciti quantificati in circa 30.000 euro mensili. 

A seguito delle varie operazioni dei Carabinieri, sinora sono state arrestate 10 persone in flagranza di reato e altre 2 denunciate in stato di libertà, per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nonché segnalate alla Prefettura di Roma, numerosi assuntori. Lo stupefacente sottratto alla disponibilità del sodalizio è quantificabile in 16 g di cocaina, 7,529 kg di hashish, 393 g di marijuana, oltre al sequestro di 5.405 euro in contanti. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    drogadroga a romacorvialeserpentonetor bella monacasan basiliospacciatori minorenni




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Rifiuti Roma, la grande mazzata del rinvio della Tari: il costo aumenterà

    Rifiuti Roma, la grande mazzata del rinvio della Tari: il costo aumenterà

    i più visti
    i blog di affari
    Novità su NPL immobiliari. "Valore Condiviso" ridà valore ai crediti
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Governo, asse a sinistra: ma i lavoratori vengono cannoneggiati
    Giampaolo Giorgio Berni Ferretti presenta il suo libro MILANOVENTUNOPUNTOZERO
    Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.