A- A+
Roma
È morto Ferdinando Imposimato: addio al giudice del caso Aldo Moro

È morto l'ex magistrato ed ex senatore Ferdinando Imposimato. Era stato ricoverato domenica 31 dicembre al Policlinico Gemelli di Roma, nel reparto rianimazione.

 

Nato a Maddaloni, in provincia di Caserta, il 9 aprile 1936, fu giudice istruttore di alcuni tra i più importanti processi di terrorismo, come quello per il caso Moro e quello per l'attentato a Papa Wojtyla.
Nel 1987 venne eletto al Senato come indipendente di sinistra nelle liste del Pci, nel 1992 fu eletto Camera e poi nel 1994 nuovamente al Senato. Nel 2013 il Movimento Cinquestelle lo aveva indicato, assieme ad altri nomi, per l'elezione a Presidente della Repubblica.

 

Tags:
ferdinando imposimatomortoaldo morogiudicemagistratosenatorem5s
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus: “Positivo ma abbandonato da Regione e Asl”. Scattano le querele

Coronavirus: “Positivo ma abbandonato da Regione e Asl”. Scattano le querele

i più visti
i blog di affari
Talk tv, vince la d’Urso su tutti. Tra Giletti a Fazio “braccio di ferro”
di Francesco Fredella
Ti sei lavato le mani?
di Anna Capuano
Coronavirus, la scienza? Un dogma religioso: inquisisce chi non si allinea
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.