A- A+
Roma
Eataly rapinato, clochard esce con 1.600 euro di bottarga pregiata e formaggio

Rapina lunedì pomeriggio da Eataly in piazza 12 Ottobre 1942, nel quartiere romano di Ostiense. Un moldavo di 35 anni, senza fissa dimora e con precedenti, ha rubato dagli scaffali delle confezioni di bottarga pregiata e un paio di pezzi di formaggio, per un totale di 1.600 euro.

 

L'uomo ha immediatamente cercato di scappare ma si è trovato davanti gli uomini della vigilanza. Il moldavo ha spintonato le guardie giurate riuscendo a fuggire ma è stato bloccato poco dopo dai carabinieri della Stazione San Paolo che lo hanno arrestato per rapina e portato in caserma.

Sarà processato martedì mattina per direttissima davanti ai giudici del tribunale Monocratico.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    eatalyeataly romaeataly ostiensebottargaformaggiorapina eatalyclochardsenza fissa dimora



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.