A- A+
Roma
Elezioni Roma, Masucci (Fit-Cisl): "Sveglia. Non vedo candidati né programmi"

di Alessio Garofoli

Reduce dal presidio a Passo Corese in occasione del primo sciopero nazionale in Amazon, il Segretario generale di Fit Cisl Lazio Marino Masucci parla dei problemi che attendono il prossimo sindaco di Roma dal punto di vista sindacale. Argomento sul quale mostra la sua perplessità perché, dice, in giro non si vedono né programmi, né candidati alle elezioni comunali. Non tutti, almeno.

Lo sciopero in Amazon di lunedì scorso è stato un successo per voi, anche mediatico. Ora però dobbiamo planare sull'attualità che si chiama ancora Alitalia. Quello di Draghi è l'ennesimo governo che ha preso in mano il dossier.

Noi abbiamo espresso la nostra netta contrarietà al piano del governo che prevede il ridimensionamento di Alitalia, con la riduzione praticamente della metà sia degli aeromobili che del personale. Non solo per gli effetti traumatici sui lavoratori, ma anche perché così si viene a perdere la compagnia di bandiera. Da italiano la cosa non mi lascia tranquillo, c'è in ballo tutta la questione dei flussi turistici.

Ma va tenuto conto dei rilievi della Commissione Ue.

Io però mi faccio delle domande: quando il governo francese ha impedito a Fincantieri di acquistare Stx dov'era la Commissione europea? E sulle gare vinte da Autostrade in Francia e in Austria e fatte saltare da Parigi e Vienna? Credo che se c'è da discutere di regole europee, se c'è uno in Italia che può avere voce in capitolo è proprio Draghi.

Draghi che, a proposito, prepara il Recovery Plan. A livello di infrastrutture, quali pensa siano le più urgenti nel Lazio?

Sicuramente bisogna chiudere la questione della Orte-Civitavecchia perché quest'ultima è un hub eccezionale. Ci sarebbe anche, secondo me, da fare l'autostrada Roma-Latina, perchè quella spingerebbe un importante flusso turistico verso le coste del basso Lazio che sono bellissime, superando finalmente il problema della Pontina. Poi chiudere l'anello ferroviario di Roma, e rivalutare le ferrovie secondarie: la Roma-Viterbo in un altro paese sarebbe uno spettacolo, perché la Tuscia è bellissima. Infine è necessario investire negli impianti per la chiusura del ciclo dei rifiuti: Roma dev'essere autonoma da questo punto di vista.

I rifiuti: capitolo spinoso a Roma. Passano i sindaci e i presidenti di Regione, e il bubbone non fa che ingrandirsi.

Noi i rifiuti, spendendo una barca di soldi, li portiamo all'estero, dove ci fanno energia e materie prime secondarie. Pensi che la milanese A2a ha acquisito una fabbrica a Rocca Secca, ex Ideal Standard, che con i rifiuti produce sampietrini, chiaramente non più di leucitite che ormai costa troppo, e li esporta in tutto il mondo. Noi abbiamo sul territorio un'azienda che fa queste cose, e ancora dobbiamo stare a discutere se fare o no il termovalorizzatore. Siamo anni luce indietro.

A fronte di questi problemi, che le pare del dibattito politico relativo alle prossime comunali?

In questa fase ho perso ogni speranza di capire la politica a Roma: nemmeno conosciamo i candidati, Raggi e Calenda a parte. Questo già mi fa cadere le braccia. Ma la cosa più importante è che nessuno dice come risolvere i grandi problemi: rifiuti, trasporto pubblico locale, bellezza di Roma che si è riusciti addirittura a far diventare brutta. 

Leggi anche: Amazon riceve un pacco amaro: condannata per condotta antisindacale. Vittoria della Fit-Cisl

 

Commenti
    Tags:
    elezioni romamasuccifit-cislcandidatiprogrammi


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Minori e Web: uso, abuso e pericoli: il vortice delle challenge di Tik tok
    Covid, coprifuoco? Lo specchio dell'autoritarismo sanitario
    Di Diego Fusaro
    Da Ceferin (Uefa) a Grillo, l’uso corretto o no del web
    Di Ernesto Vergani

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.