A- A+
Roma
Ennio Morricone, l'omaggio di Roma: l'Auditorium intitolato al maestro
(fonte Lapresse)

L’Auditorium Parco della Musica porterà il nome di Ennio Morricone, il grande compositore scomparso il 6 luglio. Il Consiglio Comunale di Roma ha votato all’unanimità una mozione che impegna il sindaco Virginia Raggi a intitolare il polo musicale progettato da Renzo Piano all’artista e contestualmente ad avviare l’iter amministrativo per dedicare al maestro una strada della Capitale.

 

“Oggi siamo di fronte alla sua famiglia per dedicargli uno dei luoghi di eccellenza della musica a Roma. Sono certa che questa dedica amorevole sia pienamente condivisa dai nostri concittadini”, ha detto il sindaco Raggi. “Pochi come il maestro Morricone - ha aggiunto - sono stati capaci di emozionarci, coinvolgerci con i suoi concerti. Le sue musiche sono una parte essenziale del cinema contemporaneo. Stiamo celebrando una persona di grande spessore umano e artistico che merita che Roma continui a ricordarlo per quello che ha lasciato nella nostra memoria. Per questo abbiamo deciso di dedicargli il luogo per eccellenza della musica a Roma, l’Auditorium Parco della Musica”.

“La musica è parte della cultura di una comunità, una forma di linguaggio capace di superare confini e scavalcare muri - ha dichiarato il presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito -. Ospitare quest’oggi in Campidoglio, che è luogo d’arte e sede delle Istituzioni della città, un’iniziativa che celebra la figura di un compositore come Ennio Morricone intitolandogli l’Auditorium ‘Parco della Musica’ ha un significato importante perché, con il suo lavoro e la sua arte, il maestro è stato testimone esemplare dell’eccellenza italiana nel mondo ricordando a tutti che la musica ha la forza di attraversare la storia, l’arte e la cultura di un popolo. E la presenza dell’Orchestra di Santa Cecilia oggi, in Aula Giulio Cesare, vuole essere occasione e impegno per favorire e promuovere il più possibile la diffusione della cultura in tutte le sue forme e della musica in particolare”, ha concluso De Vito.

La speciale seduta si è aperta sulle note di ‘Deborah’s theme’ suonate dal vivo dall’Orchestra di Santa Cecilia diretta dal figlio del maestro Morricone, Andrea, mentre si è chiusa con 'Mission'. In aula Giulio Cesare, oltre alla famiglia di Morricone, erano presenti anche il regista Giuseppe Tornatore, il presidente del Coni Giovanni Malagò, Nicola Piovani e Renato Zero.

“L’Auditorium era casa sua, siamo rimasti veramente impressionati dalla velocità e dalla spontaneità con cui è stata presa la decisione di dedicarglielo”, ha detto Marco Morricone, altro figlio di Ennio. "Sono qui per salutare la famiglia Morricone, esempio di una romanità dispersa. Maria è presente in tutte le partiture di Ennio, è lei che lo ha ispirato e lo ha fatto sentire protetto, perché quando si fa musica bisogna essere protetti, la musica vuole la nostra totale disponibilità e non le pantofole o la vestaglia da camera. Dovunque sei, Renato ti amerà sempre, non lasciarci”, ha aggiunto Renato Zero.

Loading...
Commenti
    Tags:
    ennio morriconemorriconeauditorium parco della musicaauditorium romaauditorium morriconeconsiglio comunale romaraggimalagòtornatorerenato zero




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    L'ombra di Forza Italia sull'università grillina: rivoluzione alla Link Campus

    L'ombra di Forza Italia sull'università grillina: rivoluzione alla Link Campus

    i più visti
    i blog di affari
    La bordata di Paola Ferrari alla Leotta: “Vuole dare ‘mmagine da Barbie...”
    Francesco Fredella
    Vince il sì, ma gli unici a poter brindare sono i neo-oligarchici liberisti
    FINANZIAMENTO SOCI - RINUNCIA DEI SOCI ALLA RESTITUZIONE - TASSABILITA'

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.