A- A+
Roma
Esposti all'amianto killer. Minuti contati per il Fondo

C'è tempo fino al prossimo 29 febbraio per presentare le domande all'Inps per ottenere i benefici contributivi e previdenziali per i lavoratori del settore della produzione di materiale rotabile che sono stati esposti all'amianto durante le operazioni di bonifica e di sostituzione delle coperture di siti contaminati. In particolare si parla di lavoratori nel settore autoferrotranviere.
Con la legge di stabilità per il 2016, il Governo ha infatti introdotto ulteriori modifiche del quadro normativo in materia di benefici amianto e di accesso al Fondo Vittime Amianto, con l’estensione del diritto al prepensionamento per i lavoratori esposti, e gli indennizzi, ma solo per limitate categorie e settori.
“Ciò è inaccettabile, in quanto si viene a determinare una ingiusta e ingiustificata discriminazione, che non ha ragioni oggettive e pertanto è doveroso che queste misure vengano adottate nei confronti di tutti i lavoratori”, dichiara Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto.  “Non c’è distinzione tra un lavoratore esposto e un altro, tra un deceduto per l’amianto respirato e ingerito e un altro. Quindi le misure introdotte con la recente legge di stabilità per il 2016, oltre ad essere disorganiche, sono del tutto insufficienti, in relazione al fenomeno epidemico in corso, con il vertiginoso aumento dei casi di patologie asbesto correlate”, aggiunge.

Nel dettaglio, con la Legge n. 208/2015 (Legge di stabilità 2016), all’art. 1 co. 277, ha stabilito che i lavoratori del settore della «produzione di materiale rotabile ferroviario che hanno prestato la loro attività nel sito produttivo senza essere dotati degli equipaggiamenti di protezione adeguati all’esposizione alle polveri di amianto, per l’intero periodo di durata delle operazioni di bonifica dall’amianto poste in essere mediante sostituzione del tetto, sono riconosciuti, nei limiti stabiliti dal presente comma (277) i benefici previdenziali di cui all’art. 13 co. 8 della Legge 27.03.1992 n. 257 per il periodo corrispondente alla medesima bonifica».

Tags:
amiantoinpssalutesanitàonaezio bonanni
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, a Roma e nel lazio 151 positivi e 24 decessi: trend al 3,9%

Coronavirus, a Roma e nel lazio 151 positivi e 24 decessi: trend al 3,9%

i più visti
i blog di affari
In Svizzera sono più determinati a incentivare la ripartenza dell'industria
Paolo Brambilla - Trendiest
Coronavirus, lo speaker Luca Viscardi in Corsia fa una sorpresa a tutti
Di Francesco Fredella
Ginnastica casalinga in un metro quadro: piegamenti o flessioni
Alessandro Gubbini

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.