A- A+
Roma
Fiducia a Conte: è la strada per le elezioni di Roma e della altre città
(fonte Lapresse)

di Giuliano Pacetti *

Alla Camera 321 SI contro 259 NO. Al Senato 156 SI e 140 NO. Quelli del voto di fiducia non sono solo numeri, ma il tracciato di un percorso che porterà alle elezioni per il rinnovo dei sindaci, a partire da quelli di Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli e Trieste.

Si riparte tutti dal voto di fiducia ottenuto dal Governo e con un punto fermo: basta ricatti. L’ora della scelta, ai vari livelli istituzionali, è adesso: o si sta dalla parte di Matteo Salvini (che è cosa diversa dalla Lega) e di Giorgia Meloni (l’urlatrice dal pensiero decisamente vuoto), oppure ci si apre ad una stagione politica diversa. Che, beninteso, deve vedere al tavolo persone pronte a presentare le proprie ragioni, ma anche predisposte ad ascoltare quelle degli altri. 

Sia a livello nazionale e sia a livello locale. Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti, in un momento di straordinaria difficoltà per l’Italia, hanno avuto la forza ed il coraggio di inaugurare un nuovo metodo dello stare insieme, fondato su capacità e fiducia. A loro il merito principale di aver accantonato il Papeete e silenziato l’urlatrice sovranista amica di Bannon, al quale Trump prima di uscire dalla Casa Bianca ha concesso la grazia.

Ricordo che alla base della nascita di questo Governo vi erano due questioni principali: la prima, cambiare noi cambiando l’Europa nel senso della comune solidarietà; la seconda, riformare la legge elettorale in chiave proporzionale. L’Europa, anche se a passo lento, sta tornando allo spirito originario e non è casuale che Germania e Francia abbiano favorito l’arrivo di un consistente fondo che ci aiuti a rilanciarci come Paese. Ora barra dritta sulla modifica della legge elettorale, perché significherebbe il superamento di centrosinistra e centrodestra, che è uno dei temi caro al Movimento5Stelle e un punto di partenza per dare nuove speranze all’Italia.

Dobbiamo essere consapevoli che le prossime elezioni amministrative rappresenteranno un banco di prova importante per la tenuta e le prospettive della coalizione al Governo e una scommessa per vestire il massimo delle fasce tricolore. Le elezioni amministrative del 2016 si ricordano per la voglia di “cambiamento” del Paese: Virginia Raggi e Chiara Appendino, Roma e Torino, furono la base di appoggio che portò il Movimento5Stelle al Governo e alla realizzazione di molti dei nostri temi: dal Reddito di Cittadinanza alla legge Spazzacorrotti, passando per una serie di provvedimenti a favore della collettività. Le elezioni del 2016 fecero dire al PD, a guida Matteo Renzi, che era finita l’epoca dell’arroganza e ad Angelino Alfano che occorreva fare attenzione perché stava nascendo la destra estrema a guida Matteo Salvini.

Oggi lo scenario è cambiato e la contesa è tra chi governa (M5S, Pd e Leu, ai quali si auspica si aggiunga una formazione fatta da coloro che non vogliono morire – politicamente – divorati da Meloni e Salvini) e chi fa opposizione (quelli del no a prescindere, gli sfascisti che sono contro tutto e tutti).

In questo quadro, la politica che si richiama alle forze di Governo, quella fatta da consiglieri comunali e municipali (Roma in primis), da associazioni che si richiamano ai valori costituzionali e da tanta società civile, dovrebbe pensare seriamente al da farsi, rinunciando alle obiezioni nominalistiche che, come è noto, coprono sempre scelte difensive e interessi di parte.

* Capogruppo del Movimento 5 Stelle in Assemblea Capitolina
e Consigliere delegato dell’Area Metropolitana di Roma

Commenti
    Tags:
    fiducia contegoverno conteconte 3elezioni amministrativeamministrative 2021comunali romaelezioni romagiuliano pacetti


    Loading...
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    La Sapienza migliore Università del mondo. Ma Roma sogna la svolta Politecnico

    La Sapienza migliore Università del mondo. Ma Roma sogna la svolta Politecnico

    i più visti
    i blog di affari
    “Immaginate un uomo così al mattino”, la Barra fa sognare tutte le donne
    Francesco Fredella
    Takeflight vola in Israele e apre agli investitori
    Alessandro Massacesi
    Amadeus dice che fa Sanremo per noi ma intanto si becca mezzo milione di euro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.